Mercato granata: come ogni anno si apre la caccia al regista

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
C’è un problema strutturale da risolvere nella Salernitana. Indipendentemente che resti o meno Fabiani, a prescindere dalla conferma di Bollini, quale che sia il budget da stanziare per il 2017/18, al di là di qualsiasi modulo venga attuato, i granata hanno bisogno di un regista. Non da oggi. Sono diversi anni che alla Salernitana manca l’uomo d’ordine a centrocampo, quello in grado di impostare la manovra, di dettare i tempi, di effettuare aperture e verticalizzazioni, l’elemento a cui affidare il pallone nei momenti chiave.

Nel corso della gestione Lotito-Mezzaroma ci sono stati diversi tentativi, da Nicodemo a Pestrin, passando per Giandonato, Zampa e Perpetuini, fino ad arrivare a Moro e Ronaldo, nessuno di questi giocatori ha dimostrato di essere all’altezza della situazione o almeno di essere in possesso delle caratteristiche necessarie per ricoprire un ruolo così delicato. Tanto per intenderci, alla Salernitana di oggi servirebbe come il pane Carrus, un Bernardini, un Breda, un leader carismatico, dentro come fuori dal campo, un elemento al quale affidarsi completamente e di cui fidarsi ciecamente, un faro.

Nella stagione in corso, vista la carenza in termini di qualità palesata dal centrocampo della Salernitana (ricco di mastini ed incursori da Busellato ad Odjer, passando per Minala e Zito), Sannino in alcuni casi ha addirittura arretrato Rosina sulla linea dei centrocampisti, sperando che dal suo sinistro magico potesse nascere qualcosa di importante. In più di una circostanza, in mezzo al campo è stato adattato Della Rocca, che però è più un interno bravo negli inserimenti che un metronomo.

L’uomo che ha ricoperto più volte in questa stagione il ruolo di regista è stato Ronaldo, ma anche il brasiliano ha dimostrato di essere più bravo nella rottura del gioco avversario che nella fase di costruzione. E soprattutto è risultato poco continuo in termini di rendimento. E allora il rebus si ripropone anche alla vigilia della stagione 2017/18: la Salernitana riuscirà ad individuare il regista attorno al quale costruire il resto del centrocampo? La speranza è che dopo tanti tentativi a vuoto, stavolta dal mercato estivo possa arrivare la soluzione adeguata.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.