Mister Bollini firmerà il rinnovo la prossima settimana

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
9
Stampa
Fabiani ha licenza di operare: la Salernitana si mette ufficialmente in moto per pianificare il prossimo campionato. Il diesse granata, dopo la riunione capitolina, ha ricevuto dalla proprietà le indicazioni sugli obiettivi e di conseguenza anche sulle modalità di allestimento della rosa per la stagione 2017/2018. Per la prima volta nella gestione Lotito – Mezzaroma non scatta la caccia ad un nuovo allenatore, ma viene confermato il tecnico che ha chiuso la stagione precedente.

Bollini è il primo tecnico al quale viene deciso di dare continuità. Di conseguenza, la Salernitana, in termini di programmazione, si ritrova a viaggiare a ritmi decisamente più celeri rispetto agli altri anni. Il punto di partenza, com’era nell’aria da tempo e come confermato a più riprese dal co-patron Marco Mezzaroma, è rappresentato dalla doppia conferma di direttore sportivo e allenatore. La prossima settimana, Bollini sarà convocato per mettere tutto nero su bianco. La conferma del tecnico non è l’unica novità significativa, l’altra è data dalla partecipazione attiva dell’allenatore nella scelta degli elementi su cui puntare, dei giovani in particolare.

Alla luce dell’esperienza maturata nella Lazio e non solo, Bollini ha una conoscenza approfondita del settore. E’ evidente che si proverà ad attingere in primis dal vivaio biancoceleste, in cui diversi elementi (da Palombi a Rossi, passando per Germoni e Filippini) sono già da tempo sotto la lente di ingrandimento non solo del club granata. La tabella di marcia, insomma, è stata stilata. Non resta che passare alla fase operativa.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

9 COMMENTI

  1. Non abbiamo confermato Menichini confermiamo questo qua??????
    Bollini che sciagura

  2. Ma che abbiamo fatto di male ???? Questo con una rosa da sicuri playoff posto è arrivato a stento a meta classifica….
    e qual è il criterio seguito per Menichini che è stato esonerato con il contratto in tasca e una lega pro vinta con pieno merito ?
    E questo per non aver vinto niente si prende un rinnovo ? Oppure è proprio per questo che lo prende……la società non ha nessun interesse a salire di categoria

  3. Evidentemente economicamente e’conveniente e non esige calciatori con ingaggi elevati,si accontenta di poco .

  4. Scusate, ma il FROSINONE non aveva una formazione da serie superiore (così come il BARI ) ed è rimasto in serie B?
    La SPAL con l’organico della Lega Pro e qualche innesto mirato tipo Floccari, ha stracciato il campionato. Lo stesso VERONA c’è l’ ha fatta per un pelo, perché se andava ai play off non so se riusciva a vincerli……
    Per cui, prima di dare giudizi su BOLLINI e la squadra aspetterei un attimo.
    Forse a Salerno abbiamo la memoria corta…ma quando e’ arrivato un certo Delio ROSSI che ai piu’ era un perfetto sconosciuto, tutti a dire ma chi è chist… Poi a Salerno è diventato il profeta…
    Come dice De Maio, l’allenatore incide al 5%. Il resto sono i giocatori che devono essere bravi e fare gruppo

  5. Mai visto in vita mia un allenatore più scarso di Bollini, non sa leggere le partite, non azzecca mai un cambio e nel momento decisivo del campionato è andato totalmente in confusione e non ha capito più nulla. Ma non abbiamo raggiunto i playoff anche per la sua presunzione e boriosità, poiché dopo la serie positiva ha voluto far capire che era lui, con la sua tattica, l’artefice dei risultati cambiando ripetutamente formazioni e non adeguando mai il modulo all’avversario di turno, in modo da poter sfruttare al meglio le potenzialità della squadra. Spero di sbagliarmi, ma secondo me sta per ricominciare lo stesso film già visto negli anni passati

  6. Mi dispiace ma in serie B è esattamente il contrario. IL MISTER CONTA TANTISSIMO PER PIÙ DEL 30%. Allora come hanno fatto squadre mediocri ad andare ai play off e squadre forti fare pessime figure. È l’allenatore che mette in campo i giocatori. Bollini allenatore più presuntuoso e scarso dell’era Lotito. Vergogna

  7. D’accordo con tifosissimo, il mister conta almeno per il 30 perchè le rose sono quelle ma se sbagli formazione o se sbagli i cambi non ci sono molte scusanti. Portate pazienza ma lo 0 a 0 in casa col Novara con il secondo cambio (Sprocati) che entra a 5 minuti dalla fine e con Joao Silva (3o cambio) entrato nel recupero, queste sono le classiche partite perse dall’allenatore, e poi non venitemi a dire che non incide…. e si potrebbe contunuare con la saga degli errori/orrori di Bollini, con uno Zito non sostituito a Chiavari sullo 0 a 1 già ammonito e poi espulso…..se l’Entella pareggiava cosa avremmo detto a Bollini che ha lasciato che la sua squadra rimanesse in 10 per non saper leggere le partite…..ha una paura fottuta di fare sostituzioni…..per carità accettiamo il parere di tutti, ma questo è proprio scarso, fatemi il piacere

  8. Grazie Mr Bollini per il netto cambio di passo registrato (35 punti in 25 partite) rispetto a Mr Sannino (19 punti in 17 partite). Con questo andamento l’anno prossimo si può fare molto bene, ma bisogna programmare la squadra e avere fame di vincere.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.