Inserisce oggetto di metallo nella presa, ​bimbo muore folgorato

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
4
Stampa
Inserisce un oggetto di metallo nella presa della corrente e rimane folgorato da una scarica elettrica. Tragedia ieri pomeriggio a Parma. A perdere la vita un bimbo di appena due anni e tre mesi.

Il piccolo rimasto ucciso folgorato nella sua abitazione era in casa con la madre quando è riuscito a prendere un frustino per frullatore in cucina e lo ha inserito per gioco in una presa.

La scarica è stata violentissima ed il bimbo ha perso subito conoscenza. Soccorso dal 118, il bimbo è stato immediatamente trasferito all’Ospedale Maggiore di Parma ma è morto poco dopo il ricovero.

Il piccolo si sarebbe sottratto solo per pochi istanti alle cure della madre ed avrebbe inserito l’oggetto metallico nella presa.  Il piccolo viveva nell’appartamento con mamma, papà ed una sorellina di 8 anni. La madre, dopo l’incidente, ha avuto un malore.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

4 COMMENTI

  1. La bontà degli impianti elettrici fatti fare ad amici e conoscenti. Gli impianti elettrici vanno fatti progettare da ing. elettronici e la posa da esperti. Purtroppo i costi non vogliono sostenerli. La vita vale meno di un impianto ben fatto.

  2. Salernitano10:13 conosce benissimo la casa del bambino, l’impianto in questione e sa pure che è stato fatto fare da amici, sarà proprio lui l’amico che lo ha fatto?-2nd

  3. Gino 18:53
    1) ti assicuro che con il giusto componente il bimbo col cavolo infilava il coso nella presa
    2) ci sono dispositivi a valle che non hanno funzionato (non a caso li chiamano salva vita)

  4. in effetti il salvavita sarebbe dovuto scattare e le prese nuove hanno dei tappi davanti che servono a forzare l’ingresso della spina proprio per qiesti motivi,fatto sta che io avendo una bimba piccola che ha preso la fissa per le spine della corrente,dove può arrivarci le ho fatte staccare dalla rete elettrica,la prudenza non è mai troppa,povero bimbo,una tragedia assurda

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.