Dall’alluvione alla Serie A: i due anni indimenticabili di Benevento

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Anche il cielo sopra Benevento questa sera si è improvvisamente tinto di giallorosso per celebrare la leggendaria impresa realizzata dai ragazzi di mister Baroni che, per la prima volta, approdano in Serie A. Sospinta da un’intera città, oltre che dai quindicimila indemoniati presenti sugli spalti dello stadio Ciro Vigorito, la Strega contro il Carpi ha scritto l’ultimo capitolo di una favola che resterà impressa per sempre nel cuore degli appassionati di calcio sanniti.

In poco meno di due anni la città è passata dalla drammatica esperienza dell’alluvione alla gioiosa ebbrezza del doppio salto di categoria. Una sorta di risarcimento morale per una popolazione che nel momento più difficile si sentì abbandonata e decise orgogliosamente di rialzarsi da sola. Quello stesso orgoglioso senso di appartenenza che ha accompagnato la squadra del Benevento nel corso dell’intera annata calcistica e che questa sera si è tradotto nel dodicesimo uomo in campo.

Quello di stasera è un risultato insperato nella sua straordinarietà: siamo in Serie A. Per me e per tutti i miei concittadini è un sogno che finalmente si avvera”.

Così il sindaco di Benevento, Clemente Mastella, commenta la promozione in serie A, prima della storia calcistica della città. “Questa promozione – aggiunge Mastella – rappresenta un ulteriore e importante momento di crescita per la città. È il riscatto della nostra terra, una rivincita per Benevento e per la società che, dopo 87 anni, sarà finalmente proiettata nella massima serie calcistica nazionale. Si accendono ora i riflettori sul Sannio che, conseguentemente, potrà dunque beneficiare anche di una maggiore visibilità mediatica: è questa un’importante occasione

per far conoscere i nostri tesori nascosti, le nostre eccellenze e il nostro straordinario patrimonio storico, artistico e monumentale, incrementando il turismo e concorrendo alla crescita del Pil”.

Questa è la notte dei desideri: inizia una nuova fase per la nostra città grazie all’impresa compiuta dal Benevento. Mastella ha rivolto un ringraziamento al presidente del club sannita Oreste Vigorito, all’ allenatore Marco Baroni, ai tifosi ed alla squadra.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.