Droga: sorpreso a coltivavare marijuana, arrestato 58enne di Cava

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
Gli Agenti della Polizia del Commissariato di Cava de’ Tirreni hanno tratto in arresto G.S., 58enne cavese ritenuto responsabile di coltivazione illegale di sostanza stupefacente. L’arresto conferma i positivi risultati dell’intensificazione dell’attività di controllo del territorio, attuata con personale  della Sezione Volanti e della Sezione Anticrimine del Commissariato di Cava che, negli ultimi giorni, attraverso articolate attività di indagine, ha consentito di effettuare numerosi arresti e denunce a piede libero per reati di varia natura, tra cui truffe agli anziani, rapine, furti presso attività commerciali, atti persecutori (stalking), nonché esecuzioni di ordinanze di custodia cautelare in carcere.

In tale ambito operativo, nella giornata mercoledì, a seguito di una specifica attività investigativa, i poliziotti sono intervenuti all’interno della proprietà di G. S., a Cava de’ Tirreni, notando delle piante in vegetazione, poste in crescita all’interno di vasi lungo un vialetto adiacente all’abitazione. L’odore e la forma del fogliame facevano ritenere agli agenti che poteva trattarsi di piante di cannabis indica.

Gli ulteriori accertamenti, svolti con l’impiego di personale della Polizia Scientifica, permettevano di accertare che le piante erano effettivamente di cannabis indica ed erano coltivate al fine di produrre marijuana. La conseguente perquisizione all’interno del podere, consentiva agli agenti della Polizia di Stato di trovare e sequestrare numerose altre piante in coltivazione, alte fino a 125 cm., poste in crescita in vasi e nascoste su di un terrazzamento retrostante ad una baracca.

L’uomo è stato pertanto tratto in arresto per il reato di coltivazione illegale di sostanza stupefacente ed è stato poi accompagnato presso la sua abitazione in regime di arresti domiciliari, a disposizione del Pubblico Ministero di turno presso il Tribunale di Nocera Inferiore, in attesa del rito direttissimo.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. Poveretto !!!
    I poliziotti hanno fatto solo il loro dovere, ma lui voleva coltivare solo un po’ di lattuga esotica !!!
    Legge da cambiare !

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.