I fatti del giorno: giovedì 8 giugno 2017

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
LA GRAN BRETAGNA AL VOTO NELLA PAURA, SFIDA MAY-CORBYN
SCONTRO SUL FLOP DELLA POLIZIA, NEL TAMIGI L’OTTAVA VITTIMA

Il Regno Unito andrà al voto tra poche ore in un clima di
incertezza, dopo il referendum sulla Brexit e la paura dei raid
terroristici che hanno insanguinato il Paese. Il favore dei
sondaggi restava, fino a ieri sera, per il Partito Conservatore
di Theresa May che promette pugno di ferro contro i terroristi,
ma i Laburisti di Jeremy Corbyn guadagnano sostegno dalle
polemiche sulla prevenzione che non è riuscita a evitare i
recenti attentati. Intanto si è appreso che il terzo killer del
London Bridge, l’italo-marocchino Youssef Zaghba, non fu fermato
malgrado la segnalazione dall’Italia. Trovata nel Tamigi
l’ottava vittima. In Italia espulso un tunisino radicalizzato in
carcere a Cassino.
—.

COMEY INGUAIA TRUMP, ‘MI CHIESE DI INSABBIARE RUSSIAGATE’
MA SECONDO AVVOCATO PRESIDENTE ‘SI SENTE SCAGIONATO’

E per oggi è attesa anche l’audizione dell’ex capo dell’ Fbi
James Comey al Senato sul Russiagate, la cui dichiarazione
scritta è stata però già resa nota ieri. “Donald Trump mi ha
chiesto di lasciare andare le indagini su Flynn. E’ un bravo
ragazzo, mi ha detto”, sostiene. E di fronte al presunto tentato
insabbiamento riemerge lo spettro dell’impeachment, sul quale,
tuttavia, i giuristi si dicono divisi. “Il presidente degli
Stati Uniti Donald Trump “si sente completamente e totalmente
scagionato” dopo la diffusione della deposizione di James Comey
e ha voglia di “guardare avanti”, ha affermato l’avvocato del
tycoon.
—.

COREA NORD: CONDOTTI NUOVI TEST MISSILISTICI MULTIPLI
LANCI AVVENUTI DA BASE WONSAN SU VERSANTE ORIENTALE

La Corea del Nord ha lanciato una serie di missili balistici
dalla città di Wonsan, sul versante orientale della penisola. Lo
riporta l’agenzia sud coreana Yonhap, citando il Comando
militare centrale di Seoul Si tratta del nono test missilistico
condotto dall’inizio dell’anno dal regime di Pyongyang; l’ultimo
era avvenuto lo scorso 29 maggio. Il lancio non ha avuto nessun
effetto immediato, secondo il governo giapponese. Pochi giorni
fa la Corea del Nord ha nuovamente sfidato le sanzioni decise
dall’Onu promettendo di continuare a sviluppare armi nucleari. E
il nuovo governo di Seul potrebbe far sospendere il
dispiegamento del sistema difensivo antimissile fornito
dall’alleato statunitense.
—.

IL VOTO DEI FRANCHI TIRATORI CONTRO LA LEGGE ELETTORALE
GRILLO, ‘SIAMO IN FOSSA DEI SERPENTI, SERVE VOTO ONLINE’

E’ caos alla Camera sulla legge elettorale. Nel voto sulle
pregiudiziali già si contano 66 franchi tiratori. Il M5s
presenta un emendamento sul voto disgiunto fuori dall’intesa. I
grillini si astengono e l’Aula lo respinge. Ma il Pd non ci sta:
uniti sul nuovo testo o si torna al Rosatellum. Grillo dice di
volere la legge, ma chiede un nuovo voto online degli iscritti.
Lo ha ribadito ieri sera a Palermo dicendosi “in una fossa di
serpenti”. Renzi attacca: ‘Due giorni e già hanno cambiato idea
sulla legge che hanno voluto e votato’. Il voto finale slitta a
martedì.
—.

OBBLIGO DI VACCINI A SCUOLA, MATTARELLA FIRMA IL DECRETO
SONO 12 QUELLE OBBLIGATORIE TRA 0 E 6 ANNI CON 4 INIEZIONI

Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha firmato
l’obbligo delle vaccinazioni per la frequenza a scuola, che da
oggi entra in vigore. Diventano obbligatorie nella fascia di età
0-6 anni e saranno 12, con 4 iniezioni secondo una precisa
tempistica. Il genitore potrà anche autocertificare l’avvenuta
vaccinazione. Avrà così tempo per presentare copia del libretto
vaccinale fino al 10 luglio di ogni anno. Il ministero: in
Italia una situazione di allerta per malattie come polio,
morbillo e meningite C. Tra gli adolescenti la copertura non
andrebbe oltre il 65%.
—.

NON SI FERMA LA VIOLENZA IN VENEZUELA, UCCISO ALTRO 17ENNE
BRUTALE REPRESSIONE A VIGILIA INCONTRO VESCOVI CON PAPA

Alla vigilia dell’incontro dei vescovi venezuelani con Papa
Francesco, e dopo che lo stesso governo ha ammesso che ci sono
stati eccessi nella repressione delle manifestazioni
dell’opposizione, una nuova protesta a Caracas è degenerata
nella violenza, e un altro manifestante, appena 17enne, è stato
ucciso da un agente di polizia che gli ha sparato a bruciapelo
una granata di gas lacrimogeno. Per l’arcivescovo di Caracas,
scopo delle autorità è “impiantare un sistema totalitario,
comunista, materialista e militarista”, “contrario agli
interessi di tutti, ma specialmente dei più poveri”.
—.

BCE TAGLIA STIME INFLAZIONE, ADDIO A ‘RISCHI RIBASSO’
OGGI PAROLA A DRAGHI; CAUTELA SU FUTURO QE E TASSI

E’ concentrata sull’inflazione l’attenzione della Bce, che oggi
riunisce il suo consiglio direttivo a Tallinn, in Estonia.
L’andamento dei prezzi nell’Eurozona non basta, secondo quanto
trapelato dalla bozza delle previsioni economiche di
Francoforte, per dirsi al sicuro e mettere mano al quantitative
easing e alla politica dei tassi negativi. Per Mario Draghi i
dati corroborano la posizione tenuta fin qui, anche se l’Osce
suggerisce una riduzione graduale degli acquisti di titoli nel
corso del 2018, e un intervento sui tassi a fine anno. Draghi
riaffermerà probabilmente l’estrema cautela
dell’Eurotower. (Fonte ANSA).

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.