Tuia festeggia il compleanno, come reaglo riceverà il rinnovo?

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Della rosa attuale è il calciatore con il maggior numero di presenze con la maglia della Salernitana. In granata, infatti, Alessandro Tuia, che ha compiuto oggi 27 anni, ha giocato ben 113 partite di campionato (inclusi play off di Lega Pro e play out di Serie B). Giunto alla corte di Lotito e Mezzaroma nell’estate del 2012, reduce da due stagioni tra alti e bassi a Monza e Foligno (le sue prime esperienze tra i “grandi”) il difensore di Civita Castellana ci ha messo un po’ ad imporsi in granata, ma oggi può essere considerato un autentico punto fermo della Salernitana.

Per uno che era uscito dal vivaio della Lazio con l’etichetta di “nuovo Nesta” l’impatto coi professionisti si è rivelato più complicato del previsto. Ma Tuia a Salerno ha dimostrato di poter dire la sua e di poter rappresentare un elemento affidabile anche in cadetteria. E ora ha trovato anche un allenatore che sembra credere fortemente nelle sue qualità: Bollini lo ha impiegato stabilmente nell’undici titolare, preferendolo al più “navigato” Schiavi, a volte adattandolo anche in un ruolo che il laziale non sente propriamente suo, quello di terzino destro (laddove in assenza di Perico si sarebbe potuto disimpegnare anche Bittante).

Insomma, Bollini si fida di Tuia (che pure qualche errore di distrazione lo ha commesso anche quest’anno) e “capitan Futuro” si prepara a vivere la sua sesta stagione alla corte di Lotito e Mezzaroma. Prima di partire per il ritiro, in realtà, il prodotto del vivaio capitolino vorrebbe avere la certezza di far parte del progetto non solo per il prossimo anno (ha il contratto in scadenza a giugno 2018, proprio come i colleghi di reparto Bernardini e Schiavi).

Una volta ufficializzata la conferma di Bollini, la società di via Allende darà il via alle trattative per i rinnovi dei giocatori sui quali intende puntare (per evitare di perderli a parametro zero e per far sentire loro la fiducia del club) e tra questi dovrebbe esserci anche Tuia. Partito dalla Seconda Divisione con i granata, Tuia ha vissuto la scalata fino alla Serie B. Inutile dire che il centrale di Civita Castellana vorrebbe completare l’opera, con l’ultimo step. Quello più importante, quello che sognano i tifosi.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.