Adescano 11enne salernitana via chat, arrestati due uomini

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Su delega della Procura della Repubblica di Salerno, personale della Polizia Giudiziaria insieme con gli Agenti della Squadra Mobile hanno eseguito l’ordinanza applicativa della misura della custodia cautelare in carcere emessa dal Gip presso il Tribunale a carico di Michele Crisopulli, 40enne di Milano e Moulay Lhassane Bougafou, marocchino 47enne abitante a Barletta entrambi gravemente indiziati di atti sessuali con minorenne, produzione di materiale pedopornografico e corruzione di minorenne.

Lo straniero è inoltre indagato per aver dichiarato false generalità alla Polizia Giudiziaria in occasione della sua identificazione.

Le indagini a carico dei due indagati sono state avviate lo scorso mese di Marzo quando presso gli uffici della Procura di Salerno venne presentata una denuncia da parte di due genitori i quali avevano scoperto che la loro figlia, una bambina di appena 11 anni residente nella provincia di Salerno, aveva intrapreso numerose conversazioni “WhatsApp” con due uomini adulti dal chiaro ed inequivocabile contenuto sessuale con scambio di materiale pedopornografico quali video, foto e messaggi vocali.

Le indagini svolte dalla locale Sezione di Polizia Giudiziaria e dalla Squadra Mobile di Salerno anche mediante l’analisi dei tabulati delle conversazioni avvenute tramite le applicazioni “WhatsApp” e “Facebook“, hanno consentito di individuare nei due uomini gli autori dei reati.

Tra l’altro il marocchino è stato condannato alla pena di 4 anni e 6 mesi di reclusione per il delitto di violenza sessuale su minore avvenuta in provincia di Padova. In occasioni delle perquisizioni effettuate nelle abitazioni dei due indagati sono stati rinvenuti i telefoni cellulari utilizzati per scambiare il materiale pedo-pornografico nonché altri supporti informatici in fase di analisi.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.