Non rispettano il Daspo, denunciati a Salerno 3 parcheggiatori abusivi

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
12
Stampa
Gli Agenti della Polizia di Stato appartenenti all’Ufficio Prevenzione Generale della Questura di Salerno hanno denunciato all’Autorità Giudiziaria tre parcheggiatori abusivi per inosservanza al DASPO URBANO. I poliziotti nel corso dei controlli su strada, mirati alla prevenzione ed al contrasto dei parcheggiatori abusivi a Salerno, hanno accertato l’inosservanza al provvedimento di divieto di accesso ai luoghi, emesso dal Questore della provincia di Salerno, a carico di alcuni parcheggiatori abusivi nel centro cittadino.

In particolare, gli Agenti hanno sottoposto a controllo tre uomini in tre distinte aree della città, recentemente destinatari del provvedimento di DASPO URBANO e risultati inottemperanti allo stesso, e pertanto, li hanno deferiti all’Autorità Giudiziaria. I parcheggiatori denunciati sono stati identificati per F. L., salernitano di anni 53, inosservante al divieto di accesso all’area antistante il Palazzo dell’Ente Provincia in Via Roma, L. S., salernitano 54enne, che ha violato il provvedimento di divieto di accedere in via Lungomare Trieste e C.C., salernitano di 33 anni, il quale ha violato il provvedimento di divieto di accesso alla via San Leonardo.

In seguito alla recente normativa, in tema di sicurezza urbana, è previsto che nei confronti dei parcheggiatori abusivi sia emesso il provvedimento di divieto di accesso ai luoghi della città dove sono stati colti nell’atto di esercizio dell’attività abusiva. Il provvedimento viene emesso dal Questore della Provincia a seguito di reiterate violazioni al verbale di “intimazione all’allontanamento” contestabile su strada dalle pattuglie delle varie forze dell’ordine

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

12 COMMENTI

  1. Se ne fregano e se ne continueranno a fregare facendo perdere tempo e pazienza alle firze dell’ordine. La questua e’ una cosa l’estirsione con minacce e’ ben altra.
    Arrestateli!!!!

  2. Sig.Formisano,concordo pienamente con lei……ma non si dimentichi che l’Italia oramai è diventato un paese di MERDA. Buona sera

  3. Alla stazione, piazza vittorio veneto, neanche con i parà?
    Per indegno, due sere fa sul lungomare due giovani asiatici, vestiti tipo i drughi di arancia meccanica prendevano a calci un border line italiano che sta sempre sul corso, e chiaro che chi arriva sa che in Italia non c’é lavoro e dunque ….. spaccio e illegalitá diffusa.
    Non é razzismo, bisogna controllare il territorio, si sta rivendicando il diritto a vendere merce falsa senza pagare neanche le tasse( senegalesi e bengalesi), siamo al capolilinea INDEGNO!

  4. MA CHE VERGOGNA MA CHE DASPO…ARRESTATELI TUTTI!!! IERI UN VENDITORE DI CAZETTE NAPUILLO MENTRE TENTAVA DI VENDERE OGNI TNTO INTONNDO QUALCHE CANZONE NEOMELODICA NAPULELLA HA PRSEO UN CALCIO NELLA SCHIENA DA UN TURISTA TEDESCO…..CHE DEGRADO!!

  5. La legge via a favore di questa gentaglia che verso gli onesti cittadini! E ho detto tutto.

  6. Caro Formisano, se quando vai all asilo la mattina i tuoi insegnanti non sempre ti rispondono, e’ perche’ effettivamente a volte la stupidita’ delle tue domande viene superata dalla tua presunzione e dal tuo complesso di superiorita’. Non so perche’ hai questo astio, perche’ scrivi sempre e male, forse volevo fare il giornalismo e non ci sei riuscito, allora sei anche represso. Comunque sia, non ci pensare, prova a farti una vita

  7. ma vogliamo smettere di chiamare le cose con nomi che nulla hanno a che fare con i fatti? daspo è un provvedimento sportivo, punto. in questo caso che c’azzecca lo sport? niente. chiamatelo divieto di frequentazione, dimora, esercizio ma non daspo.. un po’ di correttezza anche formale non guasta

  8. Formisano l unica cosa coerente che hai scritto e’ che fai uso di sostanze e si era capito…. Per quel che concerne gli insulti si capisce che sei il solito leone da tastiera…ma di casa ci esci mai?

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.