Abbandono di animali: lasciare il cane sul balcone è reato

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
2
Stampa
Soprattutto d’estate, quando in realtà il bel tempo potrebbe incoraggiare le passeggiate con gli amici a quattro zampe, è frequente imbattersi in cagnolini affacciati al balcone, soli, alla ricerca di compagnia. In alcuni casi lasciare il proprio animale domestico solo per lungo tempo sul terrazzo, magari sotto il sole cocente, può però rappresentare un comportamento penalmente rilevante.

Quest’estate, ad esempio, proprio per tale ragione è stata depositata presso la procura della repubblica di Bologna una notizia di reato a carico di un uomo che aveva lasciato il proprio cane solo e abbandonato sul balcone, per almeno due giorni, tanto da costringere le guardie zoofile dell’OIPA ad accedere al domicilio, trovando al loro arrivo un cucciolo in stato di evidente affanno e difficoltà.

Ma cosa si rischia a lasciare il proprio cane sul balcone in condizioni insopportabili? La fattispecie penale che potrebbe venire in rilievo è quella di cui all’articolo 727 del codice penale che punisce l’abbandono di animali. In particolare tale norma prevede l’arresto sino a un anno o l’ammenda da mille a diecimila euro per chiunque abbandona animali domestici o che abbiano acquisito abitudini della cattività e per chiunque detiene animali in condizioni incompatibili con la loro natura e produttive di gravi sofferenze.

Lasciare un cagnolino da solo sul terrazzo, al caldo e senza riparo né viveri può ben integrare ognuna delle due condotte punite: sia l’abbandono in senso stretto che la detenzione con modalità incompatibili con la natura dell’animale e idonee a cagionare gravi sofferenze. Basti pensare che addirittura, con la sentenza numero 14250/2015, la Corte di cassazione ha ritenuto circostanza idonea a documentare il malessere di un animale e a configurare il predetto reato anche l’abbaio incessante del cane.

Recentemente, poi, il Tribunale di Trento ha inflitto una condanna per abbandono di animali espressamente a un uomo che aveva lasciato il proprio cane in una terrazza, solo, senza acqua né cibo.

Insomma: il reato di cui all’articolo 727 del codice penale può configurarsi sempre in presenza di comportamenti incuranti, inerti o indifferenti del proprietario dell’animale.

È evidente che per la punibilità non è sufficiente lasciare il cane in un balcone in modo temporaneo e avendo cura di mantenere un contesto confacente alla natura dell’animale, garantendogli ombra, cibo e acqua. Se però si esagera dalla condanna è difficile sfuggire: se il buon senso non scoraggia simili comportamenti, si spera che almeno possa farlo la paura di sporcare la propria fedina penale!

Fonte: StudioCataldi.it 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

2 COMMENTI

  1. Articolo molto interessante, ci sono cani lasciati su balconi che nn lasciano dormire l’intero condominio abbaiando a scuarciagola fino a notte fonda ma in questo caso dove bisogna chiamare per farla pagare al padrone irresponsabile prima che qualche vicino se la prenda col povero cane? credo che la domanda meriti una risposta, grazie.

  2. ho visto una pubblicità nella quale si diceva di prestare attenzione al fatto che non tutti i vaccini per i cani sono consigliabili e un paio erano decisamente pericolosi (non ricordo quali), ma pare che lo stesso discorso non si possa fare per gli uomini. Noto pure che mentre si depenalizzano reati contro l’uomo, vengono creati reati contro gli animali..non c’è che dire, meglio nascere cane di questi tempi! dopotutto se ti ammazzano ti fanno pure tante manifestazioni, ma se ti ammazzano come uomo non importa nulla a nessuno

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.