Salernitana, Lotito annuncia le nuove strategie del club

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
7
Stampa
«Non sguarniremo la squadra: dopo averla portata dai dilettanti alla serie D, non lavoriamo di certo per farla retrocedere». E’ uno dei passaggi di una lunga intervista che il co-patron Claudio Lotito ha concesso al quotidiano La Città oggi in edicola. Lotito ha parlato anche con i colleghi del Mattino illustrando le strategie del club granata per la prossima stagione non risparmiando qualche stoccata a qualche calciatore.  

A La Città sui giovani dice: «Palombi è stato alla Ternana e l’ha fatta salvare. C’era pure Germoni . Sono miei, cioè della Lazio. Li potevo già mandare a Salerno ma occorre prima svezzare e poi inviare in una piazza che giudica e “brucia” tutti in fretta»

Sulle difficoltà della prossima stagione: «Ripianeremo pure stavolta, d’altra parte è previsto dalle norme: non si parte da zero ma da -1,5 milioni di euro. Ripeto: milioni, mica noccioline. Non possiamo rimetterci ogni anno 3-4 milioni di euro, anche perché non mi pare ci sia tutto questo affetto nei nostri confronti. Faremo una squadra in ogni caso competitiva e poi Dio provvede. Siamo consapevoli che il campionato è più difficile e insidioso dell’anno scorso.

Lo affronteremo costruendo una squadra anche in funzione delle qualità tecniche dell’allenatore. La Salernitana ha un monte ingaggi importante: ci sono giocatori che hanno reso, ad esempio. Coda, e altri un po’ meno, ad esempio Rosina. Altri hanno giocato spezzoni di partita, a dimostrazione che curriculum, ingaggio e fama non sempre siano garanzia di successo in campo. Un’azienda deve valutare tutto questo: pulizia, dov’è necessario».

Al Mattino aggiunge: «Sarà allestita una squadra con caratteristiche funzionali al proprio allenatore. Mi pare che Bollini già in passato abbia dato il meglio di sé quando ha lavorato con i giovani. Serve anche l’appoggio della piazza. I giovani hanno bisogno di fiducia: Salerno deve capire che i ragazzi hanno bisogno di supporto. Alla Lazio, ad esempio, abbiamo fatto debuttare giovani che forse la piazza granata avrebbe respinto. I fatti hanno dimostrato che erano validi. In Premier lo scorso anno ha vinto il Leicester, una squadra con tanti giovani.Bisogna superare gli stereotipi che i giovani siano incapaci e gli esperti i migliori» 

Il collega Marotta sul Mattino gli chiede se resta pensa alla poltrona di presidente della B:  «Non mettiamo il carro davanti ai buoi. Dico solo che una persona non resta in un posto a dispetto dei Santi. Se resta deve avere almeno la soddisfazione di essere considerato. Le piazze devono cercare di tenersi strette le proprietà solide.Dopo avere portatola Salernitana in B non lavoriamo certo per farla retrocedere».

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

7 COMMENTI

  1. Via da Salerno raccontafrottole vai via viaaaaaaaa.Aliberti inimitabile .Questo e’ solo una persona arrogante e affarista.

  2. Valorizzare un giovane è sempre una cosa nobile. Ma ai tifosi della Salernitana , credo che non possa bastare.

  3. Ma di quale affetto parla? Una persona che ti prende in giro ogni anno e nonostante tutto ha una delle più alte presenze di pubblico anche in seri A parla di mancato affetto. Caro amico l’affetto te lo devi guadagnà , perchè se vuoi ci puoi portare subito in serie A , anzi ci potevamo già stare ma visto che continui a prenderci in giro confermando un allenatore che non capisce un tubo e solo perchè è un tuo soldatino e deve starti a sentire non puoi sicuramente aspettarti affetto da questa CITTA’ Anzi io credo che questa CITTA’ abbia voglia di mandarti via altro che affetto.

  4. Sta’ provando a vendere tutti i pezzi pregiati della Lazio solo per far cassa nelle sue tasche cercando, poi, di rimpiazzarli, con i giovani della Lazio che, ovviamente, Inzaghi non passerà mai a Salerno.
    Qui, a Salerno, cederà a peso d’oro i gioiellini Donnarumma e Coda non rimpiazzandoli degnamente e ci ritroviamo, come ogni anno, di punto e a capo con questo affarista che già comincia a mettere le mani avant,i prima di ripartire con la solita litania dello scarso numero di abbonamenti per poi finire ai soliti insulti di repertorio

  5. L’affetto e stima potranno tranquillamente esserci se la finisci, UNA BUONA VOLTA, di prenderci in giro, INSULTARE le nostre persone e la nostra intelligenza.
    Grazie

  6. Possibile che questo duo di lotirchio e mezzapippa, che hanno veramente soldi a palate, non riescano ad allestire una formazione capace di lottare per la promozione per questione di bilancio? Giovani e quello che resterà della rosa sono la prospettiva per il prossimo anno? E Bullino ha acconsentito? Che potevamo aspettarci da questo soggetto che alla fine ha fatto di tutto per non centrare i playoff! Povero noi, ma tutti a Salerno vengono a parare? Forza Salernitana

  7. sto fenomeno ora comincia a parlare di 1,5 milioni di debito e che non gode del favore della piazza.. anzitutto, se facciamo due calcoli, questo buco di bilancio è dovuto a gestioni scellerate di contratti pluriennali e ingaggi a giocatori che non hanno reso nemmeno la metà di quanto ci si aspettava. cosa si aspettava? oltre 10mila di media sono pure troppo. poi, come al solito, cerca di confondere le acque per non ammettere i propri errori madornali, quando bastava programmare in due anni con una squadra mediamente giovane e un allenatore motivato, affrontando al meglio un campionato di B che è stato tra i più scarsi degli ultimi 30 anni. non sarà la stessa cosa il prossimo..

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.