Europei di Scherma: la salernitana Rossella Gregorio è medaglia d’oro

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa
La salernitana Rossella Gregorio è campionessa d’Europa con l’Italia della sciabola femminile a squadre. Ai Campionati Europei Assoluti di Tbilisi, in Georgia, dopo la medaglia d’argento conquistata nell’individuale, la carabiniera cresciuta nel Club Scherma Salerno ha concesso il bis sul podio, svettando però stavolta sul gradino più alto con il team azzurro composto, insieme a lei, dalla livornese Irene Vecchi, dalla mazarese Loreta Gulotta e dalla foggiana Martina Criscio.

Il trionfo continentale delle ragazze del ct Giovanni Sirovich è stato sancito da un’emozionate finale in cui l’Italia ha battuto la fortissima Russia, squadra campione olimpica in carica, con il punteggio di 45-44. Ed è stata proprio della Gregorio, cui spettava l’onere-onore di chiudere l’assalto, la stoccata ch’è valsa il titolo europeo. Le azzurre avevano ottenuto l’accesso al match per l’oro superando in semifinale la Francia con un secco 45-39. In precedenza, ai quarti, avevano eliminato la Spagna con un ancor più netto 45-39. Una grande vittoria per l’Italia, con l’inconfondibile firma di Rossella Gregorio, che conclude un Europeo indimenticabile.

La sciabolatrice salernitana, che compirà 27 anni il prossimo 30 agosto, a Tbilisi ha così dato seguito all’argento individuale, arricchendo con quest’oro a squadre il proprio palmares che ora conta ben 5 medaglie continentali a livello Assoluto (aveva già vinto 3 bronzi, uno a squadre a Zagabria 2013 e due individuali a Strasburgo 2014 e Montreaux 2015). Ancora giovane, ma già realtà affermatissima del panorama internazionale, l’atleta dei Carabinieri è nata e cresciuta sulle pedane del Club Scherma Salerno, sotto la guida del maestro Antonio Serra, società cui è ancora legatissima e dove Rossella ha e avrà sempre i suoi primi tifosi.

 

CAMPIONATI EUROPEI TBILISI2017 – SCIABOLA FEMMINILE – GARA A SQUADRE – Tbilisi, 14 giugno 2017
Finale
ITALIA b. Russia 45-44
Finale 3°-4° posto
Francia b. Ungheria 45-36
Semifinali
Russia b. Ungheria 45-25
ITALIA b. Francia 45-39

Quarti
Russia b. Germania 45-41
Ungheria b. Ucraina 45-43
Francia b. Polonia 45-36
ITALIA b. Spagna 45-36
Classifica (12):
 1. ITALIA, 2. Russia, 3. Francia, 4. Ungheria, 5. Ucraina, 6. Spagna, 7. Polonia, 8. Germania.
ITALIA: 
Rossella Gregorio, Irene Vecchi, Loreta Gulotta, Martina Criscio

LINK FREE VIDEO:

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. Uanm,un successo così importante l’avete buttato in fondo in fondo…………e sopra a tutto il figliolo di De Luca da 3 giorni…….come siete scadenti

  2. Bha, giusto ! e poi la pagina è sempre piena di notizie di calcio di serie c,d,e,f, e condominali! qui si parla di massimi livelli mondiali, meriterebbe molto più

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.