A letto tra formiche: De Luca, occhio alle guerre nei reparti

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
“Quanto accaduto al San Paolo è ingiustificabile da ogni punto di vista, ma questi episodi possono nascere da faide interne, da qualcuno che anziché pensare a togliere le formiche vuole fregare il primario”.

Cosi’ il presidente della giunta regionale campana Vincenzo De Luca torna sull’invasione di formiche all’ospedale San Paolo di Napoli che ha suscitato un’ondata di indignazione.

“Non per giustificare la cosa – ha precisato intervenendo a Lira Tv – ma per spiegare che spesso episodi come questo nascono da guerre interne al reparto. Ovviamente io sono indignato – ha chiosato – perché il danno d’immagine che è stato prodotto è enorme, così come l’offesa a decine di operatori e infermieri che si dannano a tenere in piedi una sanità che nel 90% dei casi è di eccellenza”.

De Luca ha ricordato inoltre come la signora fosse alimentata artificialmente con sacche ricche di glucosio e zucchero. “Questo significa – ha osservato – che se una goccia di soluzione cade nel giro di 5 minuti hai un esercito di formiche che ti invade la stanza”.

Sempre a LIRATV ha detto: “Vogliamo voltare pagina all’Asl di Napoli. E aspettiamo sempre il commissario alla sanità. Un problema non più tollerabile di cui ho investito pure il presidente della Repubblica”. Il Governatore ha parlato della legge approvata in Consiglio regionale che proroga i termini per i piani urbanistici come di un provvedimento importante. “Ma è l’ultima volta – dice – che proroghiamo i termini. Dal 2018 nominiamo i commissari ad acta per i comuni inadempienti”.

E ha annunciato di voler portare in Consiglio entro l’estate la nuova proposta di legge urbanistica: “Stiamo facendo una corsa – ha detto – ma contiamo di concludere entro l’estate. Abbiamo risolto dal punto di vista legislativo il problema dei rifiuti e quello delle acque, ora passiamo alla legge urbanistica e al piano paesaggistico. Anche qui prevedendo una semplificazione delle procedure”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.