In mille per il compleanno della Salernitana, messaggio alla proprietà

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
In mille per il compleanno della Salernitana. In mille per la storia e la tradizione, in mille sempre e solo per la maglia perchè i calciatori, gli allenatori e i presidenti passano la Salernitana resta. Una storia lunga 98 anni, una galleria di ricordi dai più vecchi ai più recenti tante emozioni ma anche uno strano silenzio nei confronti di Lotito e Mezzaroma. I co – patron non erano a Salerno ieri. Alle prese con i rispettivi impegni hanno saputo quasi in tempo reale del calore e dell’entusiasmo generato attorno al compleanno dell’Ippocampo. Tra due anni ricorre il centenario ed i tifosi della Salernitana vorrebbero festeggiarlo con il ritorno nell’olimpo del calcio.

La Serie A è l’obiettivo per i tifosi. I messaggi chiari e diretti sono stati già lanciati nell’ultima di campionato contro l’Avellino. Ieri nessun riferimento alla proprietà, ieri nessun coro, nessuna richiesta. Un silenzio pesante che fa e non poco rumore. Quasi a dire: aspettiamo prima di giudicare. Ora tocca alla società dare segnali. La tifoseria granata in questi anni ha dato dimostrazione di attaccamento non solo in termini di passione ma anche di botteghino.

Dal 2012 al 2016 nelle casse del club, come da bilancio, i tifosi granata hanno fatto arrivare 7,1 milioni di euro. Non sono certo pochi. Le risposte alle attese ed alle ambizioni di una piazza calda e partecipativa come Salerno deve fornirle la società. Deve farlo con una programmazione adeguata, con strategie opportune.

Deve dare a Fabiani la possibilità di allestire una grande squadra, all’altezza di Salerno. Salvezze stiracchiate o play off sfiorati non sono più i traguardi per questa tifoseria che merita molto di più. Il corteo dei tifosi che ha attraversato le strade di Salerno si è concluso con l’accensione di 1400 fiaccole sul Lungomare. Uno spettacolo eccezionale. Le torce hanno illuminato la notte di granata nella speranza di far passare presto la lunga notte dell’attesa e poter rivivere una stagione da protagonisti e non da comparse.

Le fiaccole granata avevano anche un altro significato: nei momenti più difficili e bui i tifosi sono sempre rimasti al fianco della Salernitana. E’ questo il messaggio che è arrivato a Roma è questo il patrimonio di entusiasmo e passione da salvaguardare e valorizzare. Su questo devono puntare Lotito e Mezzaroma senza se e senza ma

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.