Il salernitano Grassadonia sulla panchina della Pro Vercelli

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
2
Stampa
E’ ufficialmente iniziata la nuova avventura a Vercelli del tecnico salernitano Gianluca Grassadonia. L’allenatore, lo scorso anno alla guida della Paganese, è tornato in serie B ed è stato presentato in conferenza stampa dal club piemontese. Dopo la lunga esperienza con gli azzurrostellati, interrotta dalla parentesi Messina, il trainer, che ha guidato in passato anche la Salernitana, sarà ancora affiancato da un altro salernitano, l’ex capitano granata Luca Fusco, che gli farà da vice anche in Piemonte.

Nel corso della sua presentazione ufficiale il presidente della Pro ha sottolineato che Grassadonia è stata la prima scelta della società, fatta di comune accordo con il direttore sportivo: «Rientra nei nostri canoni: giovane, emergente e con tanta voglia di combattere – ha detto il patron dei piemontesi Massimo Secondo -; sono sicuro che faremo 42 partite da Pro Vercelli».

In conferenza stampa il tecnico salernitano ha sottolineato di volere una squadra aggressiva, ha chiesto poi alla società partire per il ritiro con la rosa completa al 70-80%, in modo da poter lavorare al meglio». L’ex trainer della Paganese ha parlato anche della trattativa – lampo con la Pro Vercelli e del mix di giovani e giocatori esperti che formerà la sua rosa.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

2 COMMENTI

  1. A vedere l’entusiasmo che trabocca dalla foto ma, soprattutto, per i risultati sportivi conseguiti……. di sicuro lo segue un ottimo procuratore.
    Per la Pro Vercelli sarà un inizio di campionato veramente duro.

  2. Da Salernitano verace come il mister Grassadonia e attaccatissimo ai nostri colori (GRANATA),mai dimenticherò la sua esultanza quanto vestiva la maglia del Cagliari nel massimo campionato del 98,quando al triplice fischio di Salernitana-Cagliari appunto,con una esultanza piuttosto osè sul prato (sacro)dell’Arechi con un compagno di squadra festeggiava la salvezza della sua squadra a discapito della squadra della sua città natale.
    Mai mi fece così male vedere un salernitano mancare di rispetto e di educazione verso i suoi concittadini e parenti.
    Dimentico’ in un momento dove era nato e cresciuto,dimentico’ che la squadra che lo aveva fatto crescere credendo in lui e lasciandolo nel calcio che conta,dimentico’ che in quello Stadio quel giorno c’erano oltre i suoi concittadini,suoi amici e parenti.
    Non penso’ che quella”esultanza” sarebbe stata per tutti noi Salernitani,tifosi e non,peggiore di mille pugnalate al cuore.
    Non riesco proprio ad augurare a mister Grassadonia le migliori fortune,anzi sarò sempre contento quando perderà e sarà esonerato,così ogni volta che succederà potrò esultare come esulto lui nel 1998.(ma non con uno,ma con una lei).
    Per i più giovani,basta andare sugli archivi di internet,Salernitana-Cagliari 1998 e vedere di che parlo,e capirete….

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.