Lite tra stranieri nel salernitano, uno è grave

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Litiga con un connazionale per futili motivi e finisce in ospedale in gravi condizioni dove i medici sono costretti ad asportargli la milza.

E’ accaduto in un centro di accoglienza a Capaccio come riporta Il Mattino oggi in edicola.

Due immigrati, per cause da accertare, hanno avuto un diverbio. Dalle parole sono passati ai fatti cominciandosi a picchiare. Ad avere la peggio uno dei due un 28enne del Bangladesh ricoverato in gravi condizioni nell’ospedale di Battipaglia dove è stato sottoposto ad un delicato intervento chirurgico per asportargli la milza.

I due sono stati divisi solo grazie all’intervento di altri immigrati che hanno evitato che la situazione degenerasse ulteriormente

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.