Ballottaggi: Capaccio Paestum sceglie Palumbo. A S.Severino Somma Sindaco

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
I cittadini di Capaccio Paestum scelgono la strada del cambiamento ed al ballottaggio preferisco lo sfidante al Sindaco uscente. E’ Franco Palumbo il nuovo primo cittadino della città dei Templi. Supera nettamente Italo Voza con circa 20 punti percentuali. Stabilita già la squadra che farà parte del nuovo Consiglio Comunale: per la maggioranza Carmelo Pagano, Angelo Merola, Annalisa Gallo, Giovanni Piano, Giovanni Cirone, Alfonsina Montechiaro, Lucio Conforti, Ivano Mottula, Ferdinando Maria Mucciolo e Domenico Vecchio. Per la minoranza Italo Voza, Pia Adinolfi, Luca Sabatella, Francesco Sica, Francesco Petraglia e Nicola Ragni.

Le prime dichiarazioni di Palumbo sindaco di Capaccio

“Non basterà una vita per ringraziavi per la gioia e per la fiducia che mi avete dato. La mia felicità è quella di aver eliminato la cappa di oppressione che c’era su questa città. Da oggi, mai più potere e solo servizi per i cittadini. Sappiamo che ci attende un cammino difficile, ma siamo pronti a rimboccarci le maniche e a lavorare sin dalla prossime ore per ridare lustro a Capaccio Paestum. Questa volta ha vinto il popolo”.

A Mercato S. Severino sindaco deciso da 42 preferenze

A Mercato S.Severino testa a testa fino all’ultima scheda. Antonio Somma batte Vincenzo Bennet per appena 42 preferenze. Somma ottiene il 50,2 con 5948 voti mentre Bennet si ferma al 49,8% con 5906 preferenze.

Ora a Mercato S.Severinosi apre la pagina delle consultazioni per la giunta, ma il neo sindaco si ritroverà a gestire una situazione non semplice. Stando ai voti conseguiti da liste e candidati al Consiglio, infatti, la coalizione di centrosinistra avrà la maggioranza, avendo eletto nove consiglieri: Gerardo Figliamondi, Luigi Lupone, Enza Cavaliere, Felice De Santis, Rosario Bisogno, Fabio Iannone, Michela Amoroso e Antonio Basile, oltre ovviamente al candidato sindaco Vincenzo Bennet.

Quattro i neo consiglieri dalle liste di Somma: Giuseppe Albano, Erminio Della Corte, Eliana
Landi e Gaetano De Santis. Entrano nel parlamentino anche due esponenti della coalizione che ha appoggiato Angelo Zampoli (il candidato sindaco e Eduardo Caliano) e
Annalucia Grimaldi, che ha corso per la fascia tricolore con il simbolo del Movimento
Cinque Stelle.

Il rischio, dunque, è quello dell’ingovernabilità, con l’ipotesi sfducia o, in
alternativa, le larghe intese

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.