Panchine Serie B: manca l’ufficialità solo per Carpi, Ternana e Salernitana

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
L’allenatore c’è ma non è stato ufficializzato. La Salernitana aspetta la firma di Bollini, intanto, il puzzle della serie B è ormai quasi del tutto completo. Le uniche squadre che non hanno ancora annunciato il trainer per la prossima stagione sono, oltre a quella granata, il Carpi e la Ternana. La squadra emiliana ha concluso però la sua stagione più tardi rispetto alle altre, avendo preso parte ai playoff, arrendendosi, com’è noto, al Benevento nella doppia finale.

Il Carpi ha salutato Castori e scelto Nicola Calabro che non è stato ancora annunciato in maniera ufficiale. In compenso però la società emiliana ha reso note sede e date del ritiro, in programma dal 16 al 28 a Fai della Paganella, sulle Alpi trentine, e pure le amichevoli già fissate con Napoli e Chievo. L’altro tassello che manca è rappresentato dalla panchina della Ternana. Il ritardo degli umbri è invece dovuto al passaggio di proprietà da Longarini all’Unicusano, che si è concretizzato nelle ultime settimane.

Anche nel caso del club rossoverde la scelta è praticamente fatta: per il dopo Liverani la Ternana si affiderà a Sandro Pochesci. Per il resto anche le squadre in ritardo sulla tabella di marcia hanno annunciato. Addirittura il Palermo, alle prese con il closing, il post Zamparini, non solo ha sciolto le riserve, ma stamattina ha presentato in conferenza stampa il nuovo diesse Lupo ed il tecnico Bruno Tedino. Pure Giunti, allenatore in pectore del Perugia, già da qualche settimana, è stato annunciato in maniera ufficiale. Le altre compagini di serie B, invece, avevano già scelto da tempo il condottiero per la prossima stagione.

I nuovi tecnici sono stati quasi tutti presentati in conferenza stampa: è il caso, ad esempio, della coppia Fiorin – Maresca ad Ascoli, di Grassadonia a Vercelli, di Boscaglia a Brescia, di Corini a Novara, di Gallo a La Spezia o di Grosso a Bari. Ci sono state parecchie conferme, come Novellino (Avellino), Venturato (Cittadella) e Camplone (Cesena).

Le neo promosse pure hanno preferito non cambiare: Tesser resta alla Cremonese, Stroppa al Foggia, Inzaghi al Venezia, nonostante le altre richieste, D’Aversa al Parma. Tra le squadre retrocesse l’unica ad aver confermato l’allenatore è il Pescara, che prosegue con Zeman. In definitiva, nella casella allenatori, alla voce “da ufficializzare” restano solo Ternana, Carpi e, ovviamente, Salernitana.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. Ho l’impressione che il prossimo anno partiremo come al solito con un allenatore preso da Fabiani, che sarà l’ennesimo falimento.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.