Rassegna stampa: i giornali salernitani in edicola venerdì 30 giugno

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Ecco i titoli delle prime pagine sui giornali La Città, Metropolis, Mattino e Le Cronache. Rassegna stampa a cura di Salernonotizie

 

 

 

 

 

 

logo la cittàSul quotidiano LA CITTA’ il titolo di apertura è:

 

 

 

FOTO_SINGOLA_MATTINOSul quotidiano IL MATTINO in prima pagina troviamo:

 

 

Metrò e approdi, mare di ritardi. L’attivazione dei collegamenti slitta al 15 luglio. La Regione: solo intoppi burocratici.  A stagione turistica iniziata luci ed ombre sui servizi. Stazione marittima ancora sogno proibito dei crocieristi

Di spalla: Schiuma gialla allarme bagni ad Agropoli

A centro pagina: Prostituta assassinata sospetto serial killer. Svolta nell’inchiesta sull’omicidio Mariana Tudor. Nuovi esami, disposta la riesumazione della salma. La pista porta a un operaio

La storia. Matrimonio truffa con il pensionato donna arrestata

La foto notizia: Il viaggio dei disperati nell’ultimo porto «Senza aiuti straordinari sarà il caos»

Di lato: Fonderie Pisano «Rischio salute come all’Ilva». Lo studio di Medicina democratica. Scontro con gli esami della Procura

La scuola. Altri sessantuno prof «arruolati» nell’esercito dei senza cattedra

Taglio basso: La Salernitana. Stipendi ai calciatori, Lotito fissa i tetti di spesa

I box in alto: La memoria. INEDITO LOMAX AMERICANO A PAGANI

Il teatro. ASPETTANDO I BARBUTI. I RAGAZZI DI NATELLA

La musica. NOTE TRA I TEMPLI CONCATO A PAESTUM

 

le cronacheSul giornale Le Cronache in prima pagina:

 

 

Dopo la foto pubblicata da Cronache. Inchiesta sul topo. Scoppia il caso al Ruggi per il ratto a spasso per le scale di ginecologia. Il Direttore Generale vuole scoprire chi lo ha portato nell’ospedale.

Di spalla: Alfieri nello staff di De Luca. Incarico da 100mila euro. Il governatore paga la cambiale elettorale o le fritture di pesce?

Di spalla: Il caso Nocera si sposta a Salerno. PSI: i tre consiglieri sfiduciano Loffredo. Natella va dal sindaco e ne chiede la testa. Napoli risponde picche e blinda l’assessore. Maraio mastica amaro per il blocco di De Luca

Eboli. Cariello va da don Enzo: “Ritira le denunce, aiutami”.

A centro pagina: Omicidio di Mariana indagato il vietrese Carmine Ferrante. L’uomo è già accusato del delitto di un’altra prostituta avvenuto a Pagani. Trovati elementi in comune dagli investigatori. Questa mattina nuova autopsia.

Taglio basso: Torraca. Vestizione templare per il sindaco.

Capaccio: 3 bagnini del lido Nettuno salvano 4 ragazzi

Battipaglia. Sele Ambiente: 12 operai licenziati

Nocera: Si è insediato il nuovo Consiglio

Taglio basso: Donnarumma rescinde e va ad Empoli. Coda commosso: “Grazie Salerno”.

 

LE PRIME PAGINE IN FOTO

 

LE PRIME PAGINE IN VIDEO

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.