Austerity Salernitana: Campagna abbonamenti a rischio flop?

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
Per comprendere eventuali ripercussioni ed effetti negativi dopo le dichiarazioni relative al ridimensionamento per ragioni economiche annunciato dalla proprietà bisognerà attendere la campagna abbonamenti per la prossima stagione. Per due anni di fila sono stati poco meno di 5mila i tifosi che hanno acquistato a scatola chiusa fidandosi del duo Lotito-Mezzaroma e delle scelte di mercato. Ogni stagione è stata caratterizzata dal colpo da 90 che ha dato la scossa alla campagna abbonamenti. Al primo anno di B fu Coda il pezzo pregiato della campagna trasferimenti con tanto di presenza a bordo campo nel corso di una gara amichevole all’Arechi.

Lo scorso anno fu Rosina il testimonial non ufficiale a fare da sfondo alla corsa all’abbonamento con oltre 4500 tessere sottoscritte. Quest’anno, invece, stando alle dichiarazioni di Lotito ed in particolare Mezzaroma non ci saranno botti al mercato. Nessun colpo roboante o annuncio eclatante. I soldi sono quelli che sono e con 160 mila euro ad ingaggio non ci si può permettere follie.

L’auspicio della proprietà è quello di bissare il dato delle ultime due stagioni. Di contro il club potrebbe anche rivedere la sua politica economica ritoccando in basso il prezzo degli abbonamenti concedendo speciali carnet ai bambini anche per evitare code e problemi ai varchi di ingresso. Saranno importanti anche le strategie di marketing a cominciare dalle divise da gioco che la Salernitana utilizzerà nella prossima stagione.

In un anno di austerity e progetti ridimensionati dal punto di vista tecnico, la Salernitana dovrà trovare il modo di far breccia nel cuore dei suoi tifosi affinché si fidelizzino, acquistando un carnet quasi a scatola chiusa (visto che di solito la squadra verrà definita strada facendo e che il campionato di Serie B sarà sempre più uno spezzatino in termini di giorni ed orari di disputa delle gare). Una missione non semplice.

Altrove, per evitare ritardi e brutte sorprese, le società si sono mosse per tempo: Avellino, Cesena, Cittadella, il neopromosso Foggia, Novara, Perugia sono tra le squadre che hanno già annunciato prezzi e condizioni dell’acquisto dell’abbonamento, con tanto di slogan ed agevolazioni (per i vecchi abbonati e non solo). A Salerno i tifosi aspettano indicazioni e soprattutto buone nuove dal mercato

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. PROPONGO DI FAR PARTIRE LA CAMPAGNA ABBONAMENTI A GENNAIO, COSì DA AVERE LA SQUADRA AL COMPLETO…COME DA PRASSI!!!!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.