Salerno: uomo rovista tra i rifiuti in via Carmine, foto choc

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
23
Stampa
Scene sempre più ricorrenti in tempi di povertà e disagio sociale. Per gli ultimi, ridotti a rovistare nei cassonetti dell’immondizia, fare la “spesa” in questa maniera rappresenta a volte l’unica soluzione per trovare qualcosa da mettere sotto i denti e sfamarsi.

L’immagine che vedete,  documenta una scena avvenuta nel rione Carmine a Salerno. Protagonista, un uomo di circa quarant’anni che, molto probabilmente a causa della crisi, è costretto a passare in rassegna i bottini andando a caccia di merce scaduta o scartata appena gettata dai residenti  dai dipendenti di alcuni  esercizi commerciali della zona.

Una prassi che risulterebbe essere consolidata: riso, arance, cereali, insalata, derrate alimentari che finiscono nel cassonetto dell’indifferenziata. Alla fine della raccolta, l’uomo si sarebbe allontanata con diverse borse piene. Anche i bottini dell’umido risulterebbero gettonati sempre più da poveri e senza tetto alla disperata ricerca di un pasto o di abiti dismessi

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

23 COMMENTI

  1. Altro che uomo affamato, è una vera e propria banda composta da 5 6 stranieri dotati di torcia e spesso di coltello per aprire le buste che ogni lunedì, giorno di conferimento dell’indifferenziato, devastano i carrellati lasciando rifiuti sparsi ovunque davanti agli edifici.

  2. Ma quale foto shock … Ogni lunedì da ormai 5-6 mesi succede questo ! Si sono divisi il territorio del Carmine ognuno una via! Addirittura ci sono due donne anziane italiane col passeggino oltre i vari e soliti zingari , albanesi , polacchi e africani ! Rompono tutte le buste e lasciano una sporcizia mai vista

  3. Confermo il commento di Anonimo. Sono ragazzi organizzati(arrivano IL LUNEDÌ con zainetti vuoti e carrellini spesa con ruote) aprono le buste dell’INDIFFERENZIATO e recuperano merce da rivendere ( immagino). La cosa che più mi irrita e che contribuiscono attivamente all’aumento dell’immondizia in giro per le strade, perchè quello che non interessa rimane fuori fai contenitori! Chi dovrebbe intervenire??? Spesso gli ho parlato chiaramente, chiedendogli di non sporcare in giro!

  4. Ma non siamo la sesta potenza al mondo?
    L’Italia il bel paese…..
    Craxi, Andreotti, Berlusconi, Renzi e tutta la classe politica, questo futuro ci ha regalato.

  5. ma quale foto shock, venite ogni pomeriggio a piazza sant’agostino e vedrete qualche persona anziana che , rovista tra i rifiuti del supermercato.

  6. La cosa piu’ ingiusta e’ che oltre agli immigrati ci tocca anche Formisano… Ma non eri sparito professionista delle ciancie?

  7. SAL, ma che vai dicendo? l’hai letto qualche giornale negli ultimi 40 anni? l’Italia è caduta in basso in tutte le classifiche proprio quando sono stati fatti fuori craxi e andreotti e berlusconi: di fatto negli ultimi 4-5 anni.eravamo la sesta potenza, come dici tu, proprio quando c’erano i suddetti, te ne rendi conto? Poi è arrivato il tecnico monti, la triade europea, l’austerity e via dicendo, e siamo scivolati, ma ci sono molti che ancora non se ne rendono conto, tipo tu che non associ la 6 potenza, gli anni di riferimento e i politici che governavano. Ancora non avete capito che quella cosiddetta vecchia prima repubblica è stata fatta fuori proprio per gli interessi dei grandi poteri e stati esteri, i quali erano interessati alle noste immense industrie di Stato e al manifatturiero, che hanno acquisito, svuotato e portato all’estero.. e a noi restano queste “risorse boldriniane” che fanno quello descritto qui, e molto peggio. Guardate come hanno ridotto la grecia i “nuovi politici”

  8. ok, allora vediamo unpo’, quello che è possibile dire è che SAL13:24, ha ragione, è tutto verissimo, quelli sono i cattivi e andate in pace, ok?! è buona così la storiella che è possibile scrivere qui sopra? e continuate a vivere felici nel pozzo

  9. Caro Formisano, il giorno in cui uno di questi gran signori toccherà te o meglio ancora qualcuno della tua famiglia, il tuo buonismo del c. dove te lo ficcherai?

  10. A tutti voi vorrei urlare FASCISTI anzi NAZISTI
    Siete una razza impura priva di amore, di affetto e di rispetto.
    Arrivate a pensare che questi poveri morti di fame sono organizzati e rovistano per andare a vendere (cosa che forse fareste voi). Qualcuno inneggia alla violenza suggerendo di spaccare le ossa.
    MA CHE BESTIE SIETE.
    I luridi sono quelli come voi che approfittano dell’indifferenziata per buttarvici dentro di tutto “fottendo” il resto dei cittadini che usano l’indifferenziata correttamente. Secondo il vostro ragionamento questi poveri devono morire di fame per non sporcare le vostre nobili strade.
    Siete pessimi e la speranza è che possiate toccare anche voi il fondo per provare questa esperienza.
    Non dite che sono buonista. Rispetto unicamente la dignità di chi non ce la fa.
    Avete distrutto la dignità di una città e l’orgoglio di essere salernitani. Essere come voi fa solo vergognare

  11. X Giovanni Formisano
    Lei sicuramente vive in un piccolo villaggio isolato dalle realtà.La mia città Roma da un pò di tempo è sporca,lei sa il perchè? le spiego.Questi rom, albanesi e varie etnie sbarcati in Italia tutti i giorni passano e rovistano nella monnezza caricando ciò che si può rivendere ai mercati clandestini.Svutano i bidoni e lasciano sporco senza rimetterli a posto.Questi che lei chiama poveri hanno deciso di rimanere poveri.Ma quello che è più triste e che la povertà sta nel suo cervello chiuso e occupato da forte ristrettezze mentali.Invece di fare sermoni alzi le chiappe e faccia qualche cosa per i poveri.
    La fame è brutta ma l’ingnoranza è peggio.

  12. Anche Via D’Avossa adiacente Mensa dei Poveri, non ne possiamo più della sporcizia, che qualcuno intervenga, i gestori non possono controllare h24 perchè vanno via, ci vogliono i vigili quando li chiamiamo devono venire!

  13. UnNonSalernitano, eccco bravo, urla urla, poi però dopo siediti, respira e renditi conto che siamo nel 2017, il fascismo è finito da almeno 70 anni, nazismo idem, il comunismo vivacchia in forme semidistorte, e tu con quelli come te non capite che ormai il pericolo è solo uno: il neoliberismo, il quale ingloba il peggio di tutti i totalitarismi: ha la condivisione del comunismo, per quanto riguarda le perdite, mentre ha l’accentramento dei profitti nelle mani delle vere destre sopranazionali.
    Ma proprio a causa del vostro buonismo di facciata, tipico di chi vive solo su un libro di secoli fa, senza connessione con la realtà, si stanno sviluppando nuovi estremismi e molti stanno diventando razzisti e violenti quando non lo sono mai stati.
    Qui molti cittadini hanno detto quello che vedono e che vivono ogni giorno, ora tu come lo risolvi il problema? facendo le multe a quelli che hanno una casa perchè questi “bisognosi di amore” spargono la spazzatura per la città? Sarai felice quando poi tutti saremo appiattiti verso il basso e “bisognosi di amore”? è quello il tuo obiettivo? Cosa c’entra la tua filosofia quando il cittadino X si vede imporre tasse alle stelle e multe per una bottiglia nel contenitore sbagliato, mentre poi queste persone vivono nell’illegalità spargendo e bruciando immondizia?
    ESCI di casa, e vatti a fare un giro nei campi rom, chiedi come vivono e poi torna qui a dircelo. Chiedi pure quanti contributi pagano. Dici che sono poveri? dalle auto che hanno non sembra, come pure dalle catene d’oro. Vedi pure le nuove favelas che si stanno creando a causa della vostra accoglienza cieca e ipocrita (a suon di miliardi di euro, tolti dalle tasse degli italiani). Ma ovviamente tu non le vedi, sei accecato dall’ideologia e con la mente presa nei sogni in mondo immaginario.
    In una realtà in cui ladri e assassini non vengono perseguiti perchè qualcuno come te dà loro addirittura un’attenuante razziale o sociale, di fatto andando contro i vostri stessi principi di giustizia sociale, pensi che essere chiamato fascista sia un’offesa? Ne riparliamo quando ruberanno in casa tua o faranno qualcosa a un tuo parente e nonostante questo, dopo arrestati, li rivedrai passeggiare di fronte casa tua con la tua roba. Auguri di cuore!

  14. Dunque:
    -elemosina non è reato, ma lo è obbligare i bambini a farla, oltre che minacciare
    -quelli non sono barboni ma molto spesso sono persone in bmw provenienti dai campi rom, vorrei essere pure io all’ultima spiaggia in bmw.
    -rovistare tra i rifiuti non sarà reato né colpa, ma quando poi lasciano tutto a terra, con spazzatura sparsa e che si spargerà ancor più, mentre qualche politico affibbia la colpa di tutto al “cittadino cafone”, beh ai cittadini che pagano centinaia di euro questa cosa brucia parecchio. sono forse giustificati a sporcare e rubare?
    -tempo fa deluca accusava qualche cartonaio che recuperava i cartoni dei negozi: ora, quelli non sporcano nulla e non chiedono nulla, come mai erano multati mentre questi no? fanno parte di organizzazioni “particolari”?
    -nei cassonetti nessuno cerca cibo, ma materiale da rivendere o anche roba di valore gettata per caso, oltre che materiali ferrosi. Per il cibo ci sono le mense caritas e pure gli scarti alla chiusura di mercati o rosticcerie
    -se per qualcuno, accettare tutto questo vuol dire evolversi, allora significa che per lui il massimo dell’evoluzione sarebbe avere un mondo di rovistatori di rifiuti! io mi preoccuperei di fare in modo che queste persone non siano costrette a vivere in quel modo, sostenendo uno Stato Sociale vero, cosa che l’europa ha abbattuto volutamente con l’austerity come detto da Ugol; ma bisogna anche dire che molti quella vita la scelgono.
    Sul non salernitano stendiamo un velo pietoso, vive in un mondo tutto suo

  15. Ugo e Gino
    Due esempi tipici di saccenza basata sulla cultura del parlato e del visto in TV.
    I ROM non girano in città con lo zainetto sulle spalle loro mediamente rubano e non si sporcherebbero mai le mani a rovistare nell’immondizia.
    Ribadisco che sono poveri e che racimolano quel poco che gli consente di vivere.
    Io dico quello che penso e sento e non mi nascondo dietro le ideologie come invece fate voi; mai ho letto vostri commenti a favore di qualcosa o di qualcuno perché è più facile essere contro e non suggerire soluzioni.
    Relativamente alla mia idea del fatto che voi siate fascisti o nazisti preciso che nonostante la storia abbia chiuso i suoi rapporti con queste ideologie 70 anni fa quando è terminata la guerra, esse continuano ad esistere come ideologie comevda voi dimostrato con tuttevle affermazioni già declinare nel mio precedente commento.
    Ad Ugo “il politico” dico che non è corretto scrivere cose che io non ho detto (ad esempio far pagare la multa); come da sempre fai distrai il lettore con indicazioni distorte in modo da creare il dubbio screditando ciò che dicono gli altri.
    x Gino
    Io vivo, grazie a Dio, in un mondo tutto mio dove esiste la dignità, l’orgoglio ed il rispetto per gli altri che mi rendo conto essere argomenti a te ignoti e poco consoni visto la quantità di odio che diffondi.

  16. A Roma è da sempre così. Sono persone di etnia Rom che rovistano nell’indifferenziata alla ricerca di qualcosa da poter rivendere nel mercato del rubato.

  17. Via Nizza, via Diaz, via Michele Conforti, stessa storia solo e sempre il lunedì sera! Non cercano da mangiare, ma materiali riciclabili vendibili e dopo il loro passaggio resta la devastazione! Per i cartoni degli esercizi commerciali esistono addirittura pattuglie di vigili che controllano, per l’indifferenziato questa gentaglia è impunita!

  18. UnNonSalernitano, l’unica saccenza è la tua. Io parlo di quello che vedo. I rom sono dediti a furti, accattonaggio, sfruttamento minori: come pensi che possa vederli in giro per il centro in bmw e rovistare nei cassonetti? è ovvio che la parcheggiano e poi vanno a spasso con zaini e borse. Inoltre, se tu uscissi di casa vedresti pure quello che fanno sui treni locali ogni giorno..
    Il fatto che ci siano anche poveri che fanno questo, non vuol dire che possono lasciare la spazzatura sparsa per la città, né che possono rubare, ok? o forse nel tuo mondo c’è l’attenuante di indigenza presunta, per cui il povero (quello che si dichiara tale) può rubare, uccidere, occupare, molestare, distruggere la Cosa Pubblica? contento tu.
    Ultimo dettaglio: discutiamo quanto vuoi, come vuoi e anche con discussioni accese, non ho problemi, sono molto democratico, ma NON PERMETTERTI di affibbiarmi del nazista, chiaro?
    Piuttosto, pensa a tutti i totalitarismi, anche di stampo comunista, sono dittature allo stesso modo, e da condannare ugualmente (se non hai paraocchi ideologici o cattiva fede).

  19. UnNonSalernitano, c.v.d, confermi di vivere in un mondo diverso e “tutto tuo”, e va benissimo, ma prima di parlare del mondo reale di tutti gli altri dovresti conoscerlo. Se poi nelle mie parole leggi un odio che io doffondo, allora mi sa che vivi pure in una lingua e grammatica tutta tua. Io ho parlato di legalità, giustizia, applicazione universale delle leggi, per tutti e allo stesso modo: se per te questo vuol dire odiare allora mi sa che sei a favore dell’applicazione differenziale delle leggi, cosa tpica delle dittature. Ora gentilmente mi dici quali mie parole diffonderebbero odio, grazie.
    E ho letto bene pure il commento di Ugo, da nessuna parte dice che tu vuoi far pagare le multe, ma ti *chiede* come risolveresti “facendo pagare le multe ai cittadini” ?
    Poi sei proprio assurdo, qui nessuno ha parlato o nominato ideologie, solo tu. Sei proprio fuori, minimo anacronistico per non dire altro.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.