De Luca: il ‘patto della frittura’ non è reato, chiesta l’archiviazione

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
4
Stampa
C’è la richiesta di archiviazione per l’accusa di voto di scambio per il governatore Vincenzo De Luca.

E’ il caso, meglio noto, della “frittura di pesce” finito all’attenzione della Procura di Napoli, dopo l’audio pubblicato dal “Fattoquotidiano.it”, dopo il famoso incontro con i sindaci (quello in cui Franco Alfieri passò come il “maestro delle clientele”), all’Hotel Ramanda, in piena campagna referendaria per il Sì.

A quanto pare non ci sarebbero indizi sufficienti per portare avanti l’inchiesta giudiziaria che si avvierebbe, dunque, verso l’archiviazione. A darne notizia il quotidiano le Cronache oggi in edicola in un articolo a firma di Andrea Pellegrino.

Niente processo dunque al governatore De Luca per la storia della presunta istigazione al voto di scambio. Non emergono riscontri in grado di sostenere l’accusa a carico del presidente della Regione, al termine di un ragionamento nel corso del quale gli inquirenti fanno comunque leva su alcune circostanze concrete: la prima riguarda la sconfitta del partito del Sì, tanto caldeggiato da parte del governatore nella riunione al cospetto dei sindaci del Pd.

In secondo luogo, gli inquirenti mettono in rilievo anche l’effetto del contraccolpo mediatico avuto dal comizio di DeLuca, che potrebbe aver scoraggiato i sindaci a mettere in pratica quella richiesta di De Luca.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

4 COMMENTI

  1. ERA SOLO UN MOMENTO DI DELIRIO DI ONNIPOTENZA DA PARTE DI DE LUCA.FATTO INGENUAMENTE A MICROFONI APERTI.DE LUCA,ERA CONVINTO CHE CON IL SUO INTERVENTO DIRETTO AVREBBE DIROTTATO MILIONI DI VOTI SULLO SCIAGURATO REFERENDUM RENZIANO/BOSCHIANO.INVECE HA PRESO UN CALCIO IN BOCCA ANCHE NELLA STESSA SALERNO,UN DISASTRO D’IMMAGINE CHE DE LUCA STA’PAGANDO MOLTO CARO.AH DE LUCA,NON NE INGARRI PIÙ UNA,IL DISASTRO/SALERNO/SINDACO NAPOLI E RENZI TI PORTERANNO ALTRE DURISSIME BATOSTE ELETTORALI.

  2. MAGARI IL FEUDATARIO PRENDESSE UN BEL CALCIO IN BOCCA ANCHE DAI SALERNITANI STANCHI DEI SUOI SOPROSI

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.