Borrelli: De Luca Commissario, polemiche incomprensibili 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa

“Capisco la dialettica politica e la voglia di fare polemica, ma il comportamento di chi contesta la nomina di De Luca a Commissario per la sanità, evidenziando il ruolo di controllato e controllore, dopo aver avallato quelle di Caldoro e Bassolino negli anni scorsi, è davvero incomprensibile”.
Lo ha detto il presidente del gruppo consiliare Campania libera, Psi e Davvero Verdi, Francesco Emilio Borrelli, componente della Commissione sanità, per il quale “invece di fare inutili polemiche bisognerebbe accogliere la nomina di De Luca per quel che è: un modo per risparmiare i 400.000 euro destinati alle indennità e alle spese dei commissari esterni e un’occasione per avere alla guida del Commissariato una persona che potrà essere giudicata in Consiglio regionale e tra i cittadini, con le elezioni”.
“Da parte nostra, siamo pronti a fare la nostra parte, a cominciare dal sottoporre all’attenzione del presidente De Luca quelle che noi riteniamo priorità per una rivoluzione nella sanità campana” ha aggiunto Borrelli ricordando “la necessità di mettere da parte la stagione dei lavoratori interinali e passare invece ad assunzioni stabili, attraverso procedure di mobilità e concorsi, pur nei limiti imposti dal Commissariamento”.
“Chiediamo a De Luca di continuare, con ancor più forza visto il ruolo di Commissario, nel programma di apertura dell’Ospedale del mare che deve diventare una delle eccellenze dell’offerta sanitaria campana” ha concluso Borrelli sottolineando che “è stato già fatto tanto in questi mesi di incertezza visto che quell’ospedale sta finalmente prendendo vita dopo le inaugurazioni farsa di Caldoro”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. Invece di partire subito con mosse clientelari quali l’annuncio di nuove assunzioni, bisognerebbi far iniziare a lavorare tutti quei dipendenti che hanno un profilo sanitario e non amministrativo delle ASL imboscati nei vari uffici e distretti sparsi nella Regione Campania….
    Infermieri, OSA, OSS, ecc., che invece di lavorare in corsia, fanno salotto negli uffici dei distretti sanitari senza portare alcun utile alla popolazione…..
    Questa è la prima mossa che dovrà fare il Commissario, altro che nuove assunzioni….
    Scovare tutti questi soggetti imboscata negli uffici e ri andarli in corsia in ospedale e, se mai,assumere ( se ce ne fosse bisogmo), qualche profilo impiegatizio presso i vari distretti sanitari dislocati ovunque! !!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.