13 luglio, Minori festeggia Santa Trofimena: fuochi alle 23,15 – programma

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Giovedì 13 luglio Minori festeggia Santa Trofimena, protettrice della Città del Gusto. Il legame che unisce il Popolo minorese alla Santa Patrona è molto profondo e nonostante la durata più che millenaria è quanto mai vivo. Un legame che ha sempre condizionato lo sviluppo e la crescita civile, sociale oltre che religiosa della Città di Minori.

È lecito, infatti, affermare che lo stesso sviluppo urbano della città sia stato fortemente condizionato dalla presenza sul territorio delle sacre spoglie: se nei primi secoli del medioevo, infatti, il centro urbano si sviluppava sulle colline a nord, luogo sicuro e facile da difendere dalle incursioni delle popolazioni barbare dell’età tardo-antica, a partire dal VII-VIII secolo, in concomitanza con l’arrivo delle reliquie di Santa Trofimena, lo sviluppo del tessuto urbano si è progressivamente spostato a valle, intorno alla chiesa eretta in suo onore.

La fonte storica dalla quale è possibile cogliere tutti questi dati è rappresentata dall’agiografia medievale scritta in suo onore. Autore di questa mirabile opera fu un anonimo sacerdote di Minori che nei primi decenni del X secolo redasse una cronaca dal titolo Historia Inventionis ac Traslazioni et miracula Sanctase Trofimenae. Scritta in caratteri longobardi e divisa in tre capitoli, l’Historia rappresenta l’unica vera fonte dalla quale è possibile cogliere le notizie relative al ritrovamento del corpo della martire, alle diverse traslazioni operate nel corso dei secoli e ai miracoli da essa operati.

Un racconto che prende avvio dalla narrazione delle vicende legate al ritrovamento del corpo della santa sulla spiaggia di Minori per opera di una donna del paese, recatasi presso la foce del fiume Reginna per lavare i suoi panni, per poi continuare con l’esposizione degli avvenimenti che ebbero come protagonista il principe beneventano Sicardo, procacciatore di reliquie per la chiesa di Benevento, che nel 838 nell’invadere e conquistare la città di Amalfi sottrasse al popolo di Minori il corpo della santa. Solo dopo la sua morte, avvenuta dopo quasi un anno, il 13 luglio dell’839 Santa Trofimena fece ritorno a Minori.

Come è stato giustamente più volte notato l’autore non fornisce tutta una serie di importanti informazioni, come per esempio la data esatta del ritrovamento, la tradizione popolare ha successivamente fissato nel 640 d.C. l’anno del miracoloso ritrovamento, notizia confermata dal più importante storico di Minori Pompeo Troiano.

Nulla sappiamo degli anni della sua fanciullezza, le uniche informazioni sono riportati dai versi scolpiti sull’urna di marmo contenente i suoi resti mortali, da essi si apprende che la fanciulla Trofimena subì il martirio per opera dei pagani e trovò la morte per sfuggire ai genitori siciliani; il suo corpo trovò pace nelle acque del mare, chiuso in un’urna di marmo e guidata da un angelo scelse come sua dimora terrena la città di Minori.

Le lacune presenti nell’Historia vengono colmate in età moderna, grazie anche alle accurate ricerche demoscopiche dell’umanista Quinto Mario Corrado, ricerche che si conclusero con la realizzazione di un’opera agiografica, condivisa e approfondita dallo studioso pattese Proto nel 1605.

Come da consuetudine, sarà possibile, per i Minoresi e i devoti “fuori sede”, seguire la diretta streaming delle celebrazioni sul sito web www.santatrofimena.it

P R O G R A M M A

3 – 11 luglio: Novena di preghiera

Giorni feriali

ore 8 S. Messa in Cripta
ore 18.30 S. Rosario e Coroncina
ore 19 S. Messa in Basilica.

Domenica 9 luglio – XIV per annum

ore 9 S. Messa in Arciconfraternita
ore 10.30 S. Messa in Basilica

ore 19 S. Messa in Basilica di ringraziamento per il cinquantesimo della fondazione del coro “Amici di San Francesco”, presieduta dal fondatore Padre Candido Del Pizzo ofm

Martedì 11 luglio: Termine della Novena

“… le Sacre Reliquie partirono da Benevento …”

ore 8 – 19 SS. Messe

Mercoledì 12 luglio: Vigilia della Festa

“… i Salernitani, clero e popolo, accolsero le Venerate Ossa della Santa Verginella …”

ore 8 S. Messa in Cripta

ore 19 Rito del Lucernario, Annuncio della Festa, Esposizione della Venerata Statua di Santa Trofimena, Primi Vespri presieduti da S. Ecc. Rev.ma mons. Ignazio Zambito,

Segue Commemorazione delle vittime della violenza e della guerra.

Giovedì 13 luglio: Festa della Traslazione delle Reliquie di Santa Trofimena

da Benevento a Minori

“… all’alba le sacre Reliquie furono accolte con tripudio dai Minoresi …”

ore 7 – 9 – 10,30 Sante Messe in Basilica

ore 19 Solenne Pontificale presieduto da S. Ecc. Rev.ma mons. Ignazio Zambito, vescovo emerito di Patti (ME)

La celebrazione sarà animata dal coro polifonico “Amici di S. Francesco” diretto dal Maestro Candido Del Pizzo

Segue Processione della Venerata Statua di Santa Trofimena per le vie del paese

Venerdì 14 luglio

“… l’Urna benedetta venne deposta sotto l’antico altare …”

ore 19 S. Messa presieduta dal novello sacerdote don Giuseppe Nuschese, canto del Te Deum e reposizione della Statua

Diretta streaming delle celebrazioni e processione sul sito internet www.santatrofimena.it

L’addobbo floreale in Basilica è a cura della ditta “Fiori&Piante Ferrigno” di Minori

Ringraziamo coloro che contribuiranno con il Comitato Festeggiamenti

per il restauro della statua lignea di Santa Trofimena e la realizzazione della nuova nicchia.

Programma Civile

Gli spettacoli musicali si terranno in Piazza Cantilena

Martedì 11 luglio

ore 20 Accensione dell’ artistica illuminazione allestita dalla ditta “Tecno Service Illuminazione”

“Tammorr&Company” 

ore 21.30 Concerto del gruppo Kiepò -musica popolare cilentana e del sud Italia – in collaborazione con il Comune di Minori

Tommaso Sollazzo: Zampogna e Chitarra battente

Carmine Antonio Cortazzo: Flauti e Ciaramella

Aniello Tancredi: Voce e Tamburi a cornice

Nicola Cortazzo: Fisarmonica e Organetto

Pietro Pisano: Basso

Mercoledì 12 luglio

Premiato concerto musicale “Città di Gioia del Colle (BA) – P. Falcicchio”

diretto dal Maestro Concertatore prof. Rocco Eletto

ore 8.45 Arrivo del concerto bandistico e giro per le vie del paese

ore 11 Matinée lirico – sinfonico
Piantoni Gli amanti del sogno

Puccini Tosca

Abbate E. La sagra dei fiori

ore 21.30 Serata Musicale
Marchesini Armonie della foresta

Korsakov La grande Pasqua Russa

Donizzetti Lucia di Lammermoor

Verdi Ernani

AA.VV. Rivista d’arte (Arie da Amico Frizz, Orfeo all’inferno, I pini di Roma)

Giovedì 13 luglio

ore 8.45 Giro per le vie del paese del concerto bandistico

ore 11.15 Matinée lirico – sinfonico

Cece Alba di gloria

Mascagni Cavalleria rusticana

AA.VV. Rivista d’arte (Arie da La Vedova allegra, L’Arlésienne)

ore 22 Serata Musicale (I parte)
Favoino V. Agli amici di Minori

Puccini Turandot

ore 23,15 Sullo specchio d’acqua antistante il lungomare di Minori spettacolo pirotecnico a cura della premiata ditta “Fireworks Events” del cav. Luigi di Matteo di Sant’Antimo (NA)

(II parte)

Aiezza P. Un palco all’opera – le più famose arie d’opera

AA.VV. Rivista d’arte (Arie da Carnevale di Venezia, La gazza ladra, Guglielmo Tell)

Venerdì 14 luglio

“Tammorr&Company”

ore 21.30 Concerto del gruppo Damadakà – musica popolare della nostra terra, una ricerca sul campo di canti e forme coreutiche altrimenti perse se non documentate – in collaborazione con il Comune di Minori

Margaret Ianuario: Voce, Ciaramella e Danza

Dario Barone: Voce, Tamburo e Marranzano

Daniele Barone: Voce e Chitarra

Marianna Velotto: Danza

Michele Arpa: Voce

Giovanni Saviello: Fisarmonica, Organetto e Voce

Mario Musetta: Chitarra battente e Voce

Sabato 15 luglio

ore 21.30: Concerto dell’ensemble vocale “Setteottavi” di Minori diretto dal Maestro Candido Del Pizzo, in collaborazione con il Comune di Minori

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.