I fatti del giorno: giovedì 13 luglio 2017

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
MIGRANTI, MACRON: FRANCIA NON SEMPRE HA FATTO SUA PARTE
DI MAIO: SVENDUTI PER 80 EURO. MINNITI OGGI DA SINDACI LIBIA

Vertice ieri a Trieste sui migranti tra Gentiloni, Merkel e
Macron: i progressi ancora non bastano, afferma il premier; non
sempre abbiamo fatto la nostra parte, ammette il presidente
francese. Minniti oggi sara’ a Tripoli dai sindaci del sud della
Libia. Di Maio intanto attacca: ci hanno svenduti per 80 euro
trasformandoci nel piu’ grande porto d’Europa.
—.

ALITALIA, ROSSO DA 200 MILIONI NEI PRIMI DUE MESI 2017
LETTERA UE ALL’ITALIA SUL DEFICIT, VERSO IL SI’ ALLO SCONTO

Rosso da 200 milioni nei primi 2 mesi del 2017: per Alitalia si
va verso l’amministrazione controllata; il valore delle perdite
equivale a poco meno della meta’ di quanto accumulato nell’intero
2016; resta il termine al 21/7 per la chiusura della data room.
Ecco la lettera della Commissione Ue all’Italia sul deficit: si
avvicina il primo si’ allo sconto per 8-9 miliardi.
—.

INCASTRATA TRA PORTE E TRASCINATA DA METRO,GRAVE DONNA A ROMA
43ENNE SALE AL VOLO CON BUSTE SPESA, PASSEGGERI TIRANO FRENO

Tragedia sfiorata ieri sera alla stazione Termini a Roma. Con le
buste della spesa in mano ha cercato di salire al volo sulla
metro ma e’ rimasta incastrata tra le porte e trascinata per
alcuni metri, poi gli altri passeggeri hanno tirato il freno
d’emergenza. La 43enne dell’est Europa e’ stata soccorsa e
trasportata in ospedale in gravi condizioni.
—.

BRASILE, LULA CONDANNATO A 9 ANNI E MEZZO
RUSSIAGATE INSEGUE TRUMP, OGGI A PARIGI CON MELANIA

Prima sentenza di condanna contro l’ex presidente brasiliano
Lula: 9 anni e mezzo di reclusione per corruzione; interdizione
di 19 anni dai pubblici uffici. Fuga dalle accuse del Russiagate
per Trump, oggi a Parigi con Melania per una due giorni su
invito di Macron. E stamani in Francia arriva anche la Merkel,
per il periodico Consiglio dei ministri franco-tedesco.
—.

UCCIDE LA MADRE E LA SORELLINA, SOLOMON HA CONFESSATO
L’INVESTITORE DEI DUE RAGAZZI IN MOTO: NON VOLEVO UCCIDERE

Ha confessato Solomon Nyantakyi, il 21enne di origini ghanesi
che ha ucciso nel loro appartamento a Parma la madre di 43 anni
e la sorellina di 11: la giovane promessa mancata del calcio e’
stato fermato a Milano. Afferma che non voleva uccidere ma solo
prendere il numero di targa l’investitore dei fidanzati in moto
in Val di Susa, per il quale il gip decidera’ sulla convalida.
—.

MORTO MACK SMITH, STORICO INGLESE CHE RACCONTO’ ITALIA
AVEVA 97 ANNI. DEDICO’ MOLTI SAGGI BESTSELLER A MUSSOLINI

E’ morto a 97 anni lo storico inglese Denis Mack Smith, grande
esperto di storia italiana e autore di saggi bestseller come
‘Storia d’Italia dal 1861 al 1997′. Collaboratore di Benedetto
Croce, Mack Smith dedico’ molti libri a Mussolini. (Fonte ANSA).

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.