Stampa
Tra il 2014 ed il 2017, la Tassa sui Rifiuti è aumentata mediamente dell’1,1%, mentre nell’ultimo anno si assiste ad una diminuzione pari all’1,8% sul 2016. In valori assoluti, spiega Guglielmo Loy – Segretario Confederale UIL – le famiglie italiane verseranno nel 2017 nelle casse comunali 295 euro medi, a fronte dei 300 euro dello scorso anno e dei 292 euro versati nel 2014. E’ quanto calcola la UIL Servizio Politiche Territoriali, elaborando i costi in 100 Citta’ capoluogo di provincia, per una famiglia con una casa di 80 mq e 4 componenti, con reddito ISEE di 17.812 euro.

In valori assoluti nel 2017, spiega Guglielmo Loy, il costo maggiore si registra ad Agrigento con 474 euro l’anno a famiglia; a Pisa se ne pagano 473 euro; a Benevento 470 euro; a Siracusa 466 euro; a Salerno 462 euro. Si paga meno a Belluno (150 euro medi a famiglia); a Novara (165 euro); a Macerata (175 euro); a Vibo Valentia (178 euro); a Brescia (179 euro). Per quanto riguarda le grandi citta’, a Reggio Calabria la tariffa sui rifiuti pesa in media per 461 euro a famiglia; a Cagliari 447 euro; a Napoli 436 euro; a Bari 362 euro; a Venezia 351 euro; a Genova 339 euro.

Fonte IlDenaro.it

6 COMMENTI

  1. Aumenta la tassa della spazzatura e aumenta anche la spazzatura nella città. Dobbiamo equilibrare le cose, voi togliete la monnezza e noi paghiamo, sembra equo.

  2. Soltanto questo dato senza aggiungere altro, facili polemiche , piagnistei, populismo e strumentalizzazioni di sorta, accompagnato dal fetido puzzo delle strade e dalla sporcizia ovunque, dovrebbe indurre Sindaco e Giunta a rassegnare immediatamente le dimissioni.

  3. Una domanda mi pongo e la rigiro a tutti …ma la differenziata che la facciamo a fare ??? Nn dovremmo pagare di meno dato che siamo un Comune “riciclone ” ?? Meditate gente meditate

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.