A Villa Guariglia, il VII Festival Internazionale di Musica Elettronica ed Elettroacutica

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Mercoledì 26, p.v., avrà luogo a Villa Guariglia, il VII Festival Internazionale di Musica Elettronica ed Elettroacutica, organizzato dal Conservatorio “G.Martucci” e curato dal M° Silvia Lanzalone, Coordinatore del Dipartimento di Nuove Tecnologie e Linguaggi Musicali.
Di seguito il programma e i personaggi di spicco che si esibiranno a Villa Guariglia.

Caleidofonìe ● VII Festival Internazionale di Musica Elettronica ed Elettroacustica
  • Mercoledì, 26 Luglio 2017 ● Prima Giornata
  • Mercoledì, 27 Luglio 2017 ● Seconda Giornata
  • Mercoledì, 28 Luglio 2017 ● Terza Giornata
  • Mercoledì, 26 Ottobre 2017 ● Giornata Conclusiva 
1)
Debora Mondovì (artista visiva – installazioni)
https://deboramondovi.com/
2)
Lidia Zielinska (importante compositrice di musica elettronica polacca)
– https://en.wikipedia.org/wiki/Lidia_Zieli%C5%84ska
– https://lidiazielinska.wordpress.com/

 

​3)
Laura Bianchini e Silvia Schiavoni
La prima è la co-fondatrice del CRM (http://www.crm-music.it/), uno dei maggiori centri di ricerca musicale italiani (musica elettronica), compositrice romana di livello internazionale
La seconda una nota performer e vocalist (cantante) sempre specializzata nel settore della musica elettronica
4)
​Chaya Czernowin http://chayaczernowin.com/
molto nota compositrice istraeliana di fama internazionale che verrà a ottobre (di lei lo diciamo solo nel primo comunicato/articolo e poi alla fine del festival per ricordare l’evento a chi volesse seguirlo in ottobre)
farà una masterclass insieme a Carlo Laurenzi, computer music specialist del famosissimo centro IRCAM di Parigi (https://www.ircam.fr/)
5)
la collaborazione con il Centro Ricerche Musicali ha dato luogo a questo evento con Czernowin e al concerto del 28 ottobre, ma anche al concerto romano dei miei studenti di Musica elettronica che sono stati invitati ad Artescienza, noto e importante festival internazionale di musica elettronica del CRM: http://www.artescienza.info/it/
questo il programma in cui il conservatorio è stato coinvolto ieri: http://www.artescienza.info/it/programma-it/festa-di-mezza-estate.html
e l’evento di chiama Azioni e Vibrazioni (vedi riferimento nella pagina).
Il concerto è andato benissimo e gli studenti si sono meritati complimenti e applausi eseguendo e interpretando un brano di un notissimo compositore argentino/tedesco:
https://it.wikipedia.org/wiki/Mauricio_Kagel
http://mauricio-kagel.com/it/index.html
tornando al Festival:
​​6)
Nel concerto inaugurale si esibiranno numerosi studenti con pezzi di improvvisazione con gli smartphones (di Antonio Russo) e di laptop improvvisation (live performance) coordinate da Anacleto Vitolo, studente già inserito nel settore: https://av-kprod.com/bio/
7) la giornata inaugurale, oltre che con le installazioni, si aprirà con una mostra del dipartimento di Nuove Tecnologie la cui documentazione è a cura di Alberto Giordano, studente dell’ultimo anno del Biennio di Musica Elettronica, La mostra è multimediale perchè presenta video, immagini, suoni e algoritmi di sintesi del suono, ed è dedicata a Jean-Claude Risset, notissimo pioniere della musica elettronica mondiale.
https://en.wikipedia.org/wiki/Jean-Claude_Risset
8)
nella seconda giornata il concerto con un’opera di Zielinska (vedi nota sopra al n° 2), il brano di Kagel (vedi nota sopra al n° 5), e altre opere di altri studenti ed ex-studenti di Musica Elettronica del Conservatorio di Salerno, per lo più di brani con elettronica e strumento con live electronics (elaborazioni del suono in tempo reale tramite computer). Tra i nomi degli studenti: Alberto Giordano, ultimo anno di biennio in musica elettronica, già insegnante e pianista (che presenta uno Stabat mater elettronico), Antonio Russo, Pantaleo Cammarano e Viviana Palladino, già diplomati al conservatorio di salerno in musica elettronica e attualemnte insegnanti presso liceo musicale e conservatori.
9)
sempre nella seconda giornata la presentazione di una rivista di studenti del conservatorio di napoli (fornata da Antonio Mastrogiacomo, studente di musica elettronica a Napoli ) aperta a riflessioni sull’arte, il pensiero e i linguaggi contemporanei, a cui il conservatorio di salerno vuole dare spazio per riflessioni e approfondimenti futuri da parte degli studenti del dipartimento di nuove tecnologie di salerno su tali temi. la rivista ha accolto articoli anche di docenti, tra i quali alcuni di loro saranno presenti alla presentazione per un dibattito (Arcella, Busiello, Benvenuto, trova le bio nel programma) moderato da Francesca Marchesiello, docente del conservatorio di salerno (anche Benvenuto è docente a Salerno)
10)
terza giornata. seminario di Bianchini/Schiavoni (vedi sopra nota n° 3) su opere ispirate e composte sulla base dei testi del teatro shakespeariano, tutte per elettronica ed elettronica con voce con elaborazioni dal vivo.
da sottolineare qua che la bianchini è esperta di live electronics e di nuovi linguaggi musicali e che la schiavoni è esperta, oltre che di canto (direi un’eccellente contante e performer), anche di letteratura inglese e che il lavoro sul testo di shakespeare è un lavoro di grande introspezione e approfondimento.
Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.