Chiedono trasferimento in sede più centrale, immigrati bloccano strada

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
23
Stampa
Una trentina di migranti provenienti dal Gambia, ospiti del centro di accoglienza di località Galdo, a Sicignano degli Alburni hanno bloccato questa mattina la Strada Statale 19 che collega Sicignano a Petina.

Ad originare la protesta l’ubicazione del centro di accoglienza non gradita ai migranti che hanno chiesto di essere trasferiti presso un’altra struttura più centrale.

Gli occupanti avanzando lamentele sul cibo, sulla vivibilità della struttura e sul fatto di sentirsi isolati, hanno messo a soqquadro l’intera struttura, occupando anche la sede stradale con tronchi di alberi e materassi.

Speravano, così, di essere trasferiti altrove. In un primo momento i militari sono intervenuti pacificamente aiutati dai mediatori linguistici.

Resisi conto che la situazione non migliorava, dopo alcune ore e dopo svariate trattative non andate a buon fine, i carabinieri hanno portato via il gruppo di dodici facinorosi responsabili della rivolta e del blocco stradale.

I soggetti verranno denunciati e gli verrà revocato il permesso di permanenza nella struttura. I restanti migranti del centro, intanto, si sono tranquillizzati, hanno liberato la strada e stanno risistemando l’area. L’ ordine è stato quindi ripristinato.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

23 COMMENTI

  1. Ma per quale motivo non viene accontentata la richiesta di questi migranti cercando una struttura più centrale nel loro paese?

  2. Tanto il 2018 arriva …….. Questa classe politica ha ffondato l’italia c’è solo un ultima possibilità per noi Italiani e spero che questa volta gli Italiani siano convinti che è necessario cambiare velocemente se c’è ancora tempo…. ma sono molto pessimista.
    Volevano cambiare la costituzione, hanno stretto accordi per esclusivi interessi personali vendendo l’italia e gli italiani , siamo OSTAGGI di questi criminali che nonostante nessuno li vuole più al governo continuano a rubarsi anni di governabilità e soldi…..
    Non riescono a fare propie le linee guida che l’europa ha dato a tutti gli stati contro la corruzzione ma la cosa bella che solo in italia non ci riusciamo…….
    BISOGNA CAMBIARE VELOCEMENTE PERCHé QUESTI POLITICI NON HANNO IL MINIMO INTERESSE A AIUTARE IL POPOLO MA SOLO LORO STESSI. APRITE GLI OCCHI!!!!!!!!

  3. Suvvia non siate subito razzisti,ricordatevi che queste persone sono IN FUGA DA GUERRE,FAME E MISERIA ,hanno capito che possono fare e chiedere TUTTO quello che vogliono restando impuniti,quindi cari perbenisti e Buonisti i stu c…o accontentateli subito,non fateli arrabbiare sennò fanno casino.
    Un anedotto per i perbenisti e Buonisti i sta’ m..chia:avevo 18 anni,non trovavo un lavoro che mi gratificava economicamente,mi misi in un treno,e partii destinazione Milano.
    Per quasi un mese,mentre cercavo occupazione,”campavo”di stenti e di aiuti di un amico che stava già li.I’amico non potendo aspitarmi a casa perché già ospite a sua volta,mi”ospitava”nella sua auto. Esatto,in auto. Per lavarmi salivo di nascosto quando non c’era nessuno in casa,mangiavo panini tutti i giorni,ma non ricordo di aver mai protestato e non ricordo tutto questo BUONISMO di altri italiani verso di me.
    Ritornando all’articolo,portiamoli subito sul lungomare qui a Salerno,c’è ancora tanto posto,giusto persone dal cuore grande?

  4. Tanto è grottesca la lamentela di coloro che sono ospiti nel nostro paese che meriterebbe una risposta ufficiale dalle istituzioni…ma purtroppo per il buonismo imperante ci preoccupiamo di erodere l’autorevolezza dello Stato…infatti basta vedere il comportamento delle nazioni viciniori per rendersi conto del livello del ridicolo che abbiamo raggiunto…lo stato italiano deve garantire prima i diritti dei cittadini, poi se ci fosse spazio anche per gli altri non c’è problema ma con le nostre regole…se non va bene ai fratelli immigrati scelgano un altro posto

  5. Ricordo a tutti che i poveri italiani che arrivavano in America. raggiungevano New York via Ellis Island, continuo a pensare che la maggior parte di loro non scappa da guerre o persecuzioni, è gente che vuole benessere e centralità subito, senza rispetto di chi gli da un tetto ed un pasto, poi vedasi la centralità degli immigrati sul lungomare di Salerno ……. venditori abusivi, spacciatori, che sporcano e rendono non fruibili spazi vitali per i cittadini ed i turisti.
    Prima di parlare, pensateci un po’ su, vi invito a farvi i primi 500mt del lungomare di Salerno, e poi ragioniamo sulla centralità distruttiva.

  6. perché non diamo loro la possibilità di andare a casa dei comunisti o in vaticano cosi hanno da mangiare e da bere con vista bellissima, peccato che siamo in un paese di finti vergogna gambia e fuori da ogni tipo di guerra

  7. ma ci rendiamo conto dove siamo finiti? c’è tanta gente che dice, che anche i nostri avi, sn stati emigranti, avete notizie di quando arrivavano li, e chiedevano di strutture poi vicino al centro? ho una sola parola, povera Italia, che vergogna, chiedo scusa ai nostri avi, per come è diventata la nostra Nazione .

  8. Hanno ragione, in quelle frazioni isolate ci possono vivere solo i poveri italiani, rimasti soli dato che i figli sono emigrati e vivono miserabilmente zappando la terra o percependo la pensione sociale.
    Questi sono giovani trendy bisogna accontentarli, anche sul mangiare bisogna capire che vengono da ex colonie francesi o inglesi, hanno il palato fine, basta con questa mediocre cucina italiana.

  9. Le elezioni si avvicinano, e voglio proprio vedere a Salerno chi voterà ancora il PDirenzi, unico vero colpevole del grave problema migranti.

  10. Mi ricordo che i primi marocchini che sono arrivati vendevano le musicassette e si fittavano un garage dove dormivano, e con dignità si sono fatti accettare facendo i lavori più umili.
    Oggi l’80 % sono fighetti con cellulari e cuffie, e giustamente vogliono subito centralità e ottima cucina gratuita.
    Accontentateli, siamo in una delle aree più ricche d’Europa!

  11. Questa rivolta é la certificazione che il Sud Italia è peggio di alcuni paesi Africani.
    Persone che dormono in macchina, famiglie che per mangiare ricorrono al banco alimentare, 5 milioni di poveri ……….e chi fa i blocchi di protesta per alloggi e cibo scadenti(anche se gratuiti)?
    Stiamo peggio dell’Africa!!!!!!!

  12. Portali a casa tua..ma guarda te cosa tocca leggere..gente che scappa da guerre…che si lamenta di non stare in centro città..certo ..perchè lì è più facile spacciare sostanze stupefacenti ai nostri giovani.
    Ma quando scrivete il cervello lo attivate???

  13. E’ vero che siamo un paese da cui sono partiti gli emigranti alla fine dell’800 verso le americhe, Ma qualcuno ricorda “Il Padrino”? Chi non l’avesse visto lo veda, perchè insieme a tanta gente perbene e lavoratrice abbiamo anche esportato la Mafia in America. Per non parlare della Ndrangheta in Canada e Australia! Ergo…. se tanto mi da tanto…..

  14. Cosa c’entra il padrino con la richiesta di questi immigrati che oltre ad avere un alloggio ed un pasto gratis, vogliono anche una ubicazione più centrale e dei pasti di migliore qualità?
    Secondo la tua logica, visto il padrino, oltre le decine di centrali di spaccio del Nord(Milano, Torino), devo accettare che i nuovi migranti siano posti in posizioni centrali per potere spacciare, elemosinare etc.?
    Pur di difendere l’indifendibile dite solo c….te, per nesso di consequenzialità dato che i politici hanno sempre rubato, ricordi il “Portaborse”, lasciamoli continuare a rubare.

  15. Hai mai visto “full metal jacket”?
    L’ immenso è unico Stanley Kubrick, tira fuori una frase mitica ………bisogna collegare sempre il c…o al cervello prima di parlare(sintetizzando).

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.