Strangola la fidanzata 21enne e vaga con il cadavere in auto

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
«Temo di aver commesso un omicidio». Sono state queste, secondo quanto riferito da vice questore aggiunto Massimiliano Ortolan, le parole con cui il 34enne Francesco Mazzega si è presentato stamane – alle 9 e 12 – al comando della Polstrada di Palmanova. Nell’auto sulla quale viaggiava c’era il cadavere di Nadia Orlando, 21enne sua fidanzata da un anno circa, con la quale condivideva anche il posto di lavoro alla Lima di San Daniele.

Il malore e l’interrogatorio

Mazzega ha confessato e si è poi confrontato con il suo difensore d’ufficio, andando poi incontro all’interrogatorio della pm Letizia Puppa. La giornata lo ha sfibrato a tal punto da richiedere l’intervento dell’ambulanza del 118 a causa di un aumento del battito cardiaco. «Non ha nulla di grave – ha precisato Ortolan – ma è evidente che una situazione del genere lo abbia provato».

Nessuna premeditazione

«Non si tratta di un delitto premeditato – secondo il dirigente della Questura  -. Il femminicidio dev’essere avvenuto alla fine di una lite, l’ennesima, a causa di incomprensioni e frizioni che lui valutava come pesanti e lei probabilmente no». «L’episodio – ha precisato Ortolan – ha avuto luogo in auto, nei dintorni di Dignano (il comune dove risiedeva Nadia). Le tempistiche devono essere valutate a fondo dal medico legale, ma è presumibile che il tutto sia sia verificato tra le 22 e le 23, dopo che lui era andato a prenderla a casa alle 20».

La notte

Mazzega ha vagato tutta la notte con il cadavere della sua fidanzata in auto. «Credo abbia pensato a 1000 cose – ha detto Ortolan – e una volta vista l’insegna della Polstrada passando di qua si è convinto a fermarsi. È pentito, altrimenti non si sarebbe presentato. Si vergogna molto della cosa, tanto da non aver voluto vedere i genitori»

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.