Ufficiale: Bocalon domenica sera debutta in granata contro la sua ex squadra

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
L’U.S. Salernitana 1919 comunica di aver raggiunto l’accordo con l’U.S. Alessandria Calcio 1912 per il trasferimento a titolo definitivo dell’attaccante classe ’89 Riccardo Bocalon. Il calciatore ha firmato un contratto che lo lega al club granata fino alla stagione 2019/2020. Quando giocava nella Primavera dell’Inter di lui si diceva un gran bene. A 19 anni Riccardo Bocalon era considerato uno dei talenti emergenti del calcio italiano. Messosi in evidenza nelle giovanili del Treviso, club col quale ha anche esordito in serie B il 18 marzo 2008 quando aveva appena compiuto 19 anni, il neo attaccante della Salernitana passa poi alla primavera dell’Inter.

Dopo una stagione, per farlo maturare la società  nerazzurra lo manda in serie C al Portogruaro e lì Bocalon conquista subito la promozione in serie B giocando 33 partite. L’anno seguente, dopo 13 presenze in cadetteria, scende di nuovo in C1 e col Viareggio segna 8 reti in 16 gare. Le successive esperienze, sempre in terza serie, con CremoneseCarpi e Sudtirol non sono esaltanti. A gennaio 2013 decide allora di andare in C2 al Venezia. Sei mesi dopo colleziona un’altra promozione, questa volta in C1 con il club ligure. Dalla stagione dopo avviene l’esplosione di gol in Lega Pro.

NEGLI ULTIMI QUATTRO ANNI HA SEGNATO 17 GOL IN MEDIA A STAGIONE

Col Venezia segna 17 reti, col Prato 16, con l’Alessandria prima 14 e poi 21. Nel 2015/2016 con i grigi allenati da Gregucci arriva fino alla semifinale di Coppa Italia persa col Milan. Nel campionato scorso è uno dei principali trascinatori dell’Alessandria, in testa alla classifica per gran parte dell’anno con il cambio tecnico ad aprile tra Braglia e Pillon.

Alto 1,82 metri per un peso forma di 75 chilogrammi, Riccardo Bocalon fa del colpo di testa una delle sue armi migliori. Ma è abile anche nel gioco di squadra, nella sponda con i compagni e nell’uno-due stretto. Oltre che nell’attaccare gli spazi e nel posizionarsi in area di rigore per andare a rete. Come dimostrano i tanti gol segnati in Lega Pro.

Resta da capire se farà  altrettanto in serie B, categoria che ha conosciuto solo ad inizio carriera in 17 partite. La speranza per la Salernitana è che Bocalon, chiamato a sostituire Coda, non smarrisca la via del gol.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.