Fisciano: ecco il centro commerciale ‘Le 5 porte’, lavoro per 200 persone

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
5
Stampa
Aprirà fra un anno, a giugno il parco commerciale “Le 5 porte”, a Penta di Fisciano. Di proprietà del gruppo Moccia, il centro commerciale sorgerà nei pressi dell’uscita autostradale di Lancusi. A darne notizia il sito l’occhiodisalerno.it

Su un’area di 17mila metri quadrati al coperto, e su una superficie di 65mila metri quadrati, e con parcheggi per 1500 auto, è prevista la realizzazione di 7 strutture commerciali. Sei di queste saranno brand di fama nazionale: bricolage, ristorazione, casalinghi, alimentari, sport e animale.

Oltre questi ci sarà un grande supermercato del gruppo Moccia. In questo mega centro commerciale, tra i più grandi della provincia di Salerno, saranno assunte circa 200 persone, sarà inoltre installato uno sportello bancario, e ci sarà la sede di un noto istituto di vigilanza, che garantirà la sicurezza interna ed esterna all’intera struttura commerciale.

I lavori per la realizzazione dell’opera, ubicata a pochi metri dall’uscita di Lancusi della superstrada Salerno-Avellino, non si fermano neanche in questo caldo mese di agosto, e salvo imprevisti, la struttura sarà aperta nel giugno 2018. Soddisfatto il patron Gerardo Moccia, ormai definito comunemente il “re dei supermercati” del salernitano, che giorno dopo giorno vede crescere il fiore all’occhiello del suo gruppo.

«Siamo soddisfatti di come procedono i lavori – dice Moccia – per questo vogliamo ringraziare il sindaco Vincenzo Sessa, il consigliere regionale Tommaso Amabile e tutte le autorità che ci hanno sostenuto in questo progetto».

Un’opera importante questa ubicata a pochi metri dall’università di Salerno, che di certo, una volta avviata, potrà rilanciare l’economia della zona.

Fonte OcchiodiSalerno.it

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

5 COMMENTI

  1. Un’altro centro commerciale per affossare definitivamente le attività commerciali della valle dell’irno. Avete distrutto l’economia di migliaia di commercianti e relative famiglie altro che rilancio.

  2. Posso dire con cognizione di causa che cmq non lavora nessuno da molti mesi ormai. Dubito che inizino ad agosto.

  3. il rilancio dell’economia con 200 posti molti o quasi dellla totalita con contratti a tempo determinato a 500-600 € al mese, l’ennesimo centro commerciale che vende sempre le stesse cose con gli stessi ristoranti, bar, negozi ecc ecc. in una regione depressa. in questo paese c’è un concetto di rilancio dell’economia molto particolare. Il rilancio dell’economia lo fai con le infrastrutture, con i trasporti efficienti, valorizzando il turismo, abbassando le tasse, con meno burocrazia ecc ecc non con il centro commerciale. Naturalmente questo è un mio pensiero. Che tristezza

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.