Ravello, caos al matrimonio indiano: botte al bar tra invitati

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa
Momenti di tensione la scorsa notte in piazza Vescovado a Ravello nel corso di un party pre-wedding alla vigilia di un matrimonio tra sposi di nazionalità indiana. Lo scrive Il Vescovado.it

Intorno all’una, al termine di un abbondante banchetto ai tavoli di un bar della piazza, predisposti per l’occasione, due degli invitati sono venuti alle mani dopo che uno di questi, un trentenne, avrebbe fatto delle avance troppo eccessive e spinte verso un’altra invitata conosciuta nell’occasione. È bastato questo a provocare l’irritazione del fratello cinquantenne della giovane.

All’interno del bar, complice anche l’evidente stato di ebrezza in cui versavano i due – confermato dalle persone che hanno assistito alla scena – in poco tempo dalle parole si è passati ai fatti e sono volati schiaffi e pugni. Vere e proprie scene da saloon, con le urla delle donne presenti che hanno favorito l’arrivo tempestivo del luogotenente della Polizia Locale Alfonso Marsico, ancora in servizio, che con autorità ha messo fine alle ostilità.

Poco dopo sono giunti anche i Carabinieri della Compagnia di Amalfi ma la situazione era già tornata alla normalità.

Per fortuna nessun ferito grave, con alcuni oggetti in esposizione all’interno del bar finiti sul pavimento. Dopo poco tutti in albergo e appuntamento a questo pomeriggio per celebrare gli sposi. Naturalmente i due antagonisti saranno stati tenuti a distanza di sicurezza, su tavoli opposti, per evitare possibili contatti.

Il curioso episodio fa ritornare alla mente il fatto più increscioso accaduto dell’estate del 2012 quando a Ravello vennero annullati i festeggiamenti per un matrimonio tra due giovani irlandesi dopo che il promesso sposo, nel corso del party pre-wedding, rivelò di avere avuto una relazione con la sorella della sua futura sposa.

Fonte IlVescovado.it

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. Sempre a lamentarsi, per una volta che questi extracomunitari si integrano perfettamente nella società locale…

  2. x Poveri noi
    Ma è mai possibile che non riesci a dimostrare di esistere se non pronunci a vanvera la parola Napoli e napoletani.
    Se odi così tanto i napoletani perché non organizzi una legione straniera e li sopprimi tutti ?
    Fatti curare che cono stai bene con la testa.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.