Battipaglia: La Giunta approva la riorganizzazione degli uffici comunali

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
La Giunta Comunale guidata dalla sindaca Cecilia Francese ha varato la riorganizzazione degli uffici comunali approntata per meglio gestire le attività dell’Ente ed attuare le scelte politiche e programmatiche dell’amministrazione comunale.

Il nuovo modello organizzativo del Comune di Battipaglia, per l’anno 2017, composto dalla macrostruttura organizzativa dell’Ente e dalle dotazioni organiche dello Staff Segretario Generale, degli organi istituzionali e dei Settori.

Otto le macrostrutture organizzative approntate con l’intenso lavoro della segretaria generale Brunella Asfaldo: 1)Avvocatura, 2) Polizia Locale; 3)Tecnico; Urbanistica; 4) Economico-Finanziario e Partecipate; 5)Tributi, 6)Attività Produttive e SUAP; 7)Educativo e Socioculturale; 8)Affari Generali. La novità è rappresentata dal settore Polizia Locale che è stato posto, assieme alla Protezione Civile, sotto il controllo diretto del Sindaco. Aumentata l’area di influenza del settore Tributi che ora accorpa anche Attività Produttive e Suap.

La riorganizzazione funzionale degli uffici sarà completata, innanzitutto con l’arrivo dei nuovi dirigenti, successivamente, con la dotazione organica tra le quali assegnare anche 14 posizioni organizzative (APO) necessarie per il corretto svolgimento delle attività dell’ente. La nuova organizzazione entrerà in vigore dal primo settembre prossimo. La riorganizzazione approvata in Giunta segue quella già varata tempo fa che riguardava il Settore Tecnico.

«Ci avviamo a organizzare tutti gli uffici comunali in un clima di collaborazione e di partecipazione attiva dei funzionari e dipendenti tutti  – afferma la sindaca Cecilia Francese -. Il nostro obiettivo è quello di fornire gli strumenti giusti ai dirigenti per far funzionare al meglio gli uffici comunali e così dare risposte sempre più veloci ai cittadini, cambiando l’approccio verso il pubblico.

Assieme all’arrivo dei nuovi dirigenti comunali la riorganizzazione rappresenterà il nostro strumento per realizzare il programma di governo in maniera veloce e funzionale.

L’obiettivo rimane quello di far si che anche attraverso l’attivazione dell’URP, il cittadino quando si reca presso il comune per chiedere i propri diritti e non per elemosinare piaceri politici, come è accaduto troppo spesso in passato,  trovi un ufficio di accoglienza che sia in condizioni di dare tutte le informazioni senza mettere in difficoltà l’utenza costringendola a girare per gli uffici».

«Siamo soddisfatti del risultato raggiunto  commenta l’assessore al Personale Ugo Tozzi -. Abbiamo lavorato molto per mettere tutti i settori nelle condizioni di lavorare al meglio per raggiungere gli obiettivi.  Attraverso questa riorganizzazione daremo una svolta decisiva all’efficienza e dell’efficacia della macchina amministrativa».

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.