Lutto nel mondo della boxe, muore a 94 anni Mario Santucci

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Si è spento a 94 anni il maestro di pugilato Mario Santucci. Santucci fu il primo pugile salernitano a partecipare alle Olimpiadi di Seul nel 1988. 

Ha allenato tantissimi
ragazzi diventati talenti: Ciro Cipriano, Giorgio Pappalardo, Ciro Seta, Gaetano Petrosino,
Enzo Casella, Luigi Gaudiano, Gigi Di Lauro, Agostino Cardamone, Picardi: tutti titolati,
fino alla cima dei colori delle cinture. Santucci ha combattuto fino a 40 anni poi si è dedicato all’insegnamento della boxe. La pugilistica salernitana, il Vestuti era la sua casa: il primo ad arrivare l’ultimo ad andare via. Un grande campione, un grande uomo, un grande che se ne va e che forse Salerno avrebbe dovuto ricordare e celebrare meglio quando era in vita e non adesso che non c’è più

Foto da Le Cronache Santucci a sinistra assieme a Nino Stanzione, Oreste Varese e Gianfranco Coppola

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.