Salerno: Carabinieri sequestrano 10 quintali pomodoro dichiarato bio

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Il Nucleo Antifrodi Carabinieri di Salerno ha sequestrato oltre 10 quintali di doppio concentrato di pomodoro, fraudolentemente dichiarati provenienti da agricoltura biologica, in contrasto con la vigente normativa di settore. Lo comunica, in una nota, il Comando Carabinieri Politiche Agricole e Alimentari nel precisare che una persona è stata denunciata per frode in commercio, aggravata per l’uso di denominazioni protette. ”Nel solo settore conserviero la quantità di pomodori in scatola sequestrati dall’inizio dell’anno in corso ammonta a circa 80 tonnellate, a testimonianza, conclude la nota, della indefessa attività anticrimine dell’Arma dei Carabinieri in ambito agroalimentare”.
Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.