La partita doppia di Lotito: la Lazio vince, la Salernitana galleggia

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
9
Stampa
La Lazio vince meritatamente la Supercoppa Italiana che ha voluto molto più della Juventus, intesa come club, squadra e allenatore. Inzaghi ha preparato meglio la partita e la sua squadra l’ha gestita con saggezza, scivolando solo nel finale quando l’anima e la qualità di alcuni elementi della Juventus hanno prevalso sull’ingenuità e sulla stanchezza della Lazio. Ad ogni modo vanno fatti i complimenti a Lotito ed alla sua Lazio con il patron impettito e fiero per il trofeo alzato al cielo e sotto al naso dei Campioni d’Italia.

La Lazio, che ha speso neppure un quarto di quanto fatto dalla Juventus ieri ha dimostrato che non sempre se spendi tanto vinci. Di contro, però, c’è quella programmazione, lungimiranza, e qualità che non sempre guida le scelte a Salerno. E’ come se ci fossero due Lotito: dottor Jekyll e mister Hyde. A Roma attento, presente e concreto. A Salerno distante, distaccato ed a tratti superficiale nella fase di costruzione della squadra.

Il continuo ricorso massiccio al mercato di gennaio nei sette anni del duo Lotito-Mezzaroma dimostra che nella fase di start up si sbaglia sistematicamente qualcosa. Un altro aspetto riguarda l’aiuto presunto che la casa madre dovrebbe dare alla Salernitana. In sette anni tanti giovani di casa Lazio sono transitati a Salerno ma soltanto due, Tuia e Minala, hanno lasciato il segno. Tutti gli altri hanno fatto flop sono state semplici comparse. Palombi e Germoni ad esempio perchè non vengono a Salerno?

Di Murgia, l’autore del gol partita di ieri prlammo un anno fa ed anche in quel caso Salerno non fu inserita quale destinazione per rafforzare la prima linea e far fare le ossa al giovane virgulto di casa lazio. Oltre ad Alessandro Murgia segnaliamo i vari Cristiano Lombardi, Alessandro Rossi Lorenzo Filippini oltre già menzionati Germoni e Palombi. Perchè questi calciatori vanno a rafforzare le altre di B e non la Salernitana?

Lotito ieri ha assaporato il gusto della vittoria con la Supercoppa. Bello giocare per vincere, vero? Ci sarà un giorno in cui anche Salerno potrà coltivare vere ambizioni e recitare un ruolo da protagonista? La sensazione è che quel giorno è ancora lontano

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

9 COMMENTI

  1. Io penso che la Salernitana debba trovare un nuovo presidente, dedicarsi di più alla squadra e soprattutto accontentare il pubblico salernitano. Fare delle scelte occultate unitamente al direttore sportivo e soprattutto un importante budget che possano acquistare giocatori importanti. Puntellare con dei buoni giocatori in un organico già collaudato del campionato scorso per poter puntare a un campionato avvincente e semmai puntare alla promozione in serie A.

  2. Credo che l’articolo non dica niente di più di quanto dimostrato e confermato anche quest’anno dalla società, poveri noi tifosi che dobbiamo accontentarci di galleggiare in cadetteria. Io credo che l’unico modo per mandare via questa società sia quello di non portare loro soldini. Società indegna via da Salerno!!!

  3. Parecchi giovani scuola Lazio vanno in altre società perché la lazio prende i soldi se venissero a salerno la lazio non prenderebbe nulla chiaro,anzi dovrebbe metterli pure a busta paga.Tanto quest’anno la salernitana deve salvarsi mi sembra di capire dai programmi societari,però per un campionato tranquillo urgono almeno 3 elementi 1 difensore. 1 centrocampista e 1 attaccante perché la serie b quest’anno è una serie A2 e un campionato duro e cmq l’unico modo di far capire a questa società che Salerno merita di più e merita rispetto e quella di disertare lo stadio in modo da far capire che se non si investe la gente non viene allo stadio e sopratutto non si fa prendere un giro.

  4. i Giovani della lazio anno a rafforzare le squadre che pagano per il prestito oneroso. Nemo invenitur qui pecuniam suam dividere velit…

  5. I giovani della Lazio vanno a rinforzare chi paga per il prestito oneroso. Nemo invenitur qui pecuniam suam dividere velit…

  6. tutto molto triste !!!!! anche il cittadella ha detto di voler lottare per la serie A e noi dobbiamo stare a galleggiare per questi laziali di merda

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.