Attentato Barcellona, il salernitano Vanni Avallone: “Salvi per miracolo”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
2
Stampa
Un furgone è piombato su una folla di decine di cittadini e turisti nel centro di Barcellona: ci sarebbero molti feriti e delle vittime. Il giornale catalano La Vaguardia parla di attentato. La polizia ha confermato su Twitter che ci sono numerosi feriti. L’attacco, se sarà confermato che di azione mirata si tratta, è avvenuto sulla Rambla de Canaletes, nella parte più vicina alla grande Plaça de Catalunya, all’altezza di Carrer Bonsuccés.

Il furgone, di colore bianco, si sarebbe schiantato su uno dei chioschi che si trovano sul marciapiede che separa le corsie della Rambla destinate alle auto. Secondo alcuni testimoni, più persone armate sarebbero poi scese dal mezzo e fuggite a piedi e ora sarebbero asserragliati in un locale. La polizia ha fatto chiudere tutti i negozi e i ristoranti della zona con dentro la clientela. Forte apprensione per i tanti italiani che stanno trascorrendo le vacanze nella nota città spagnola.

PAURA PER I SALERNITANA IN CATALOGNA

Tra loro anche tanti salernitani che hanno scelto Barcellona come meta turistica. Sul web è già partito il tam tam mediatico per sapere le loro condizioni. Tra questi il salernitano Vanni Avallone, molto conosciuto in città anche per la sua passione del teatro, che su facebook tranquillizza parenti ed amici: “Voglio tranquillizzare tutti.non siamo coinvolti nell’attentato di Barcellona,ma per puro caso.abbiamo pranzato proprio lì alle 15 e per puro caso non ci siamo rimasti. Barcellona è sotto assedio, hanno chiesto agli stranieri di rimanere in albergo. Grazie amici per il pensiero.”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

2 COMMENTI

  1. Gent.Redazione,
    Non solo il famoso tenore di cui in oggetto (in questo momento in vacanza in Cataluña) è figlio di Salerno, ma siamo tanti anche coloro che formano parte della numerosissima comunità salernitana che vive qui a Barcelona ormai da anni.
    Ogni tanto ricordatevi dei figli del Sud costretti ad emigrare ma cittadini di Serie A alla pari di coloro per i quali vi siete allarmati.
    Un querido Saludo por parte de un antiguo aficionado.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.