Merce contraffatta sul Lungomare di Salerno, maxi sequestro dei Baschi Verdi

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
11
Stampa
Dopo il Ferragosto continua il controllo del territorio da parte delle forze dell’ordine. Una operazione mirata al contrasto dei reati in materia di contraffazione e ricettazione è stata eseguita dai baschi verdi di Salerno. Ben 200 capi tra borse, portafogli, cinture e scarpe tutti contraffatti sono stati sequestrati dagli uomini della Guardia di Finanza ai danni di un senegalese che si stava recando sul Lungomare Trieste, in pieno centro. Lo straniero, che risultava regolare sul territorio, è stato verbalizzato.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

11 COMMENTI

  1. Copia dell’articolo sopra:Lo straniero, che risultava regolare sul territorio, è stato verbalizzato.
    Sapete che significa?Praticamente NON GLI HANNO FATTO NIENTE!!!!!!
    I contraffattori e ricettatori mettono in preventivo piccole perdite come queste,il loro guadagno è talmente alto da portarselo permettere…..tanto mica devono pagare tasse,iva,fitto,eccetera.
    E voglio aggiungere che la finanza fa’ passare questa notiziona per buttare fumo negli occhi ad un branco di ignoranti(cioè TUTTI noi cittadini).
    Vediamo stasera dopo le ore 20 il nostro lungomare come starà messo a livello di abusivi e merce contraffatta(senza dimenticare gli spacciatori)

  2. Formiggiano 6 sempre il solito depresso analfabeta che con i tuoi inutili commenti non aggiungi niente di niente,però stavolta sono con te

  3. Un sequestro singolo NON ha nessuna efficacia.
    Ci vogliono azioni mirate e costanti nel tempo, sequestri di merce a raffica.
    Altrimenti il Lungomare sarà sempre territorio di questi soggetti e sarà sempre invasa da questa merce prodotta (direttamente o indirettamente) dalla criminalità organizzata.

  4. Innanzitutto ringrazio la guardia di finanza anche se questo sequestro è una goccia del mare….al riguardo del “branco di ignoranti” suggerisco al “leone da tastiera” di parlare per se…..come suggerisco a chi si lamenta a prescindere di smetterla di essere nè carne nè pesce ma di assumere una volta per tutte una posizione netta riguardo questo ciarpame che silenziosamente ha invaso la nostra Patria.

  5. OK uno fatto, ne mancano 49. Poi ripetere una volta al giorno.

    Altrimenti è la solita farsa.

  6. PER 200 PEZZI SEQUESTRATI,TUTTO QUESTO BORDELLO???
    CARO ANTONIO,PER CORTESIA,RICORDA AI SIGG.QUESTORE E PREFETTO,CHE SUL LUNGOMARE,TUTTI I GIORNI ALLA LUCE DEL SOLE,MERDOSI E FALSI RICHIEDENTI ASILO POLITICO,MANTENUTI DAI CONTRIBUENTI ITALIANI,VITTO E ALLOGGIO,SPACCIANO DROGA,DICO DROGA,NO QUATTRO CHIAVICHE DI BORSE E BORSELLINI FALSI!!!! QUANDO SI DECIDONO DI SPAZZARE VIA QUESTO SCHIFO DAL LUNGOMARE E RIMANDARE A CASA LORO QUESTA MUNEZZA DI GENTE???

  7. oggi sequestro domani altre bancarelle altri stranieri irregolari, bisogna presidiare il lungomare con pattuglie tutti i giorni dalle 11 alle 24

  8. Signor Littorio,sarebbe così gentile da spiegare che cosa ha scritto?
    Il concetto è alquanto difficile da comprendere……….

  9. Vorrei chiedere al sig. Questore quando esce con l’auto di servizio invece di percorrere lungomare Trieste passi con l’auto sui viali del lungomare cosi’ si rende conto di persona cosa succede perche’ evidentemente gli viene raccontato altro.(tranne pero’ se non fa’ il giro per il viadotto Gatto ogni volta che deve raggiungere la zona orientale).

  10. In seconda corsia del Lungomare, altezza ex deposito Sita, è evidentissima ed endemica la presenza di giovani spacciatori, di colore, che stazionano in attesa di clientela……e pensiamo alle borse false ???

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.