Turisti campani contro ambulante senegalese: bagnanti lo salvano (Video)

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
24
Stampa
Un ambulante senegalese è stato aggredito da un gruppo di turisti campani in vacanza in Sardegna e salvato da un gruppo di cagliaritani. È successo alla prima fermata del Poetto, nota spiaggia di Cagliari. La notizia pubblicata su L’Unione sarda è a firma di Francesco Pinna.

Il contrasto tra i vacanzieri campani e l’africano sarebbe nato, secondo le testimonianze, dopo il tentativo di una donna del gruppo dei campani (4 coppie) di trattenere un abito senza aver pagato il prezzo richiesto dall’extracomunitario. Alle richieste dell’ambulante ha fatto seguito la reazione dei mariti che prima hanno insultato e poi cercato di colpire l’ambulante  prima a calci e pugni poi con le aste degli ombrelloni.

Da qui la reazione dei bagnanti sardi, una trentina in tutto, con una donna in testa, insorti per difendere l’ambulante senegalese. I turisti sono stati fermati prima dell’arrivo della Polizia.

VIDEO TRATTO DAL CANALE YOU TUBE YOUTG.NET

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

24 COMMENTI

  1. campani?non fate di tutta l’erba un fascio,napolecani sono razza a parte,visto che portare il nome salernonotizie almeno fate la distinzione

  2. Che figura. La Campania sotto il Senegal per civiltà… prendono le cose. Non le vogliono pagare. E lo picchiano pure a quel poveretto che protesta … …

  3. Io da Italiano espellerei dal territorio italiano quei campani che fanno i duri con un povero africano ambulante.Fate i duri con i camorristi.

  4. Che figura di M… prima vanno in sardegna e vogliono fare la bellavita e poi rubano i vestiti ad un povero cristo trattando addirittura sul prezzo …che zingari statv a cas se nn potete permettervelo

  5. La munnezza dell’Italia .Vanno in Sardegna a bagnarsi invece di stare a Bagnoli o farsi il bagno in qualche cloaca.Ovunque vanno si fanno conoscere.

  6. Poi dicono che non è cosi… Vogliamo fare i signori in sardegna… e poi arrevutamm na spiaggia per una pezza di 5 euro pretendendo che ci venga regalata…E casomai i “signori” che hanno inscenato questo tatrinone vanno pure fieri!!!! E poi quando si dice che al Nord non ci possono vedere ci brucia “‘o mazz!”, non che li siano santi però:
    -Biglietti degli autobus pagati da tutti
    -Rispetto per il codice della strada (si appena un pedone mette piede sulle strisce si fermano e lo fanno attraversare)
    -Rispetto per le aree di divieto di sosta
    -Rispetto per le aree verdi cittadine
    -Rispetto per i luoghi comuni
    -Rispetto del riposo altrui (dopo la mezzanotte li stranamente si fa silenzio, non passano macchine strombazzando oppure non passano trappanielli in piena notte sui motorini urlando quando siano imbecilli loro e chi li ha messi al mondo)
    Devo continuare?
    Crediamo di essere il popolo piu “furbo” d’Italia ma dopo questa ennesima figuraccia (per non dire di m….da) ci confermiamo per il popolo piu incivile, stupido, agricolo e troglodita d’italia!!! Che vergogna………

  7. Potrebbero essere il popolo più bello e simpatico del mondo, ma sono il peggio in Europa ti fottono per necessità ma anche perché si sentono più intelligenti e furbi, ma alla fine vivono nella M….. e sono visti come M ….
    Fuori quella mentalità dalla nostra provincia meglio onesti cafoni che vedersi skifati dal mondo intero.

  8. Si, cari moralistelli da tastiera, ma non vi illudete: è tutta la Gunpania a stare cosi. Pensate che voi a Sa state meglio?
    Ahahah
    Borbonici. Siamo borbonici e lo siete pure voi fino al collo.
    Imparate da gente come i Sardi. Quanti di voi avrebbero preso le parti del Senegalese?
    Poi si leggono dei commenti sul web: il Senegalese era abusivo, non dovrebbe proprio parlare..ma perché, chi compra dal Senegalese secondo questi fini osservatori sta facendo una cosa secondo legge?
    Ma pe piacer…

  9. Purtroppo al Nord hanno ragione… lì c’è tutto un altro livello di educazione e civiltà, che non ha niente a che vedere con la mediocrità, la volgarità, l’arroganza, l’ignoranza, la brutalità e la prepotenza di queste persone solite a farsi riconoscere ovunque inscenando teatrini… Perché noi campani dobbiamo fare queste figuracce gratuite?!

  10. Nelle Province di SA AV e BN l’influenza Borbonica si sente pochissimo, quello che dico io è testimoniato dalla Storia e dai monumenti, noi siamo fieri di Paestum Velia ….. dei castelli longobardi dei mosaici bizantini, di Amalfi(Repubblica marinara), della scuola Medica ….. I Borboni sono il frutto della vostra megalomania.

  11. Profondamente indignato dal comportamento prepotente di questi campani napoletani che credono di fare i vip con i soldi dei poveri.Grande ammirazione per l’ambulante del Senegal che lavora,produce e non chiede sussidi assistenziali allo stato come fanno questi campani-napoletani parassiti di quel profondo sud.Grandissima stima per il popolo di Cagliari che hanno difeso un cittadino del Senegal.

  12. Le nuove frontiere dei miei concittadini: uno “si allea” con l’odiato “napoletano” (non si sa nemmeno se questi fossero di Napoli) in funzione anti-senegalese e suggerisce di dare fuoco all’immigrato, un altro ripropone la solita stucchevole litania sulla differenza tra napoletano e salernitano, un altro ha problemi di natura sociale e invidia chi fa le vacanze in Sardegna (tra le altre cose, pare che questi siano residenti). Ma come ci possiamo salvare, siamo destinare a scomparire, poi ci lamentiamo delle statistiche dell’ISTAT che dicono che i giovani dai 18 ai 30 anni ci lasciano, ma se avessi quell’età me ne andrei pure io, abbiate pazienza, e che mi volete far passare la vecchiaia con questi unni?

  13. Campania terra d’ignoranza, di scarsa intelligenza e di estrema furbizia, popolo di affannati mentali ,tradizionalisti della frittata di maccheroni e di vacanze chic.
    Sono campano e mi vergogno, farei mettere il dazio per i campani che escono dalla loro terra.
    Per quanto riguarda i venditori ambulanti sulle spiagge salernitane sono troppi e qualcosa andrebbe fatta ma non col la mazza del ombrellone ma con quella del vigilone (sempre se la tiene)

  14. La Campania andrebbe divisa in 2, le 3 province salvabili sono da annettere alla Basilicata, le altre 2 vanno “aiutate a casa loro”.

    Decidete voi quali sono le 3 e quali le 2, se riuscite a capirlo allora automaticamente ammettete il problema.

  15. Se fosse stato italiano l’ambulante sequestro dei prodotti venduti illegalmente, multa salatissima e se non la pagava sequestro di beni mobili poi la multa passava ad Equitalia con sequestro di beni immobili. Ma per favore hanno fermato a quei napoletani che dopo un anno di lavoro si vanno a fare un bagno nel loro paese ed hanno la sfortuna di incontrare a questi soggetti violenti ed ignoranti che li non ci doveva essere se non come turista o bagnante.

  16. Il comportamento ignobile di questi campani napoletani e deplorevole.Noi del Cilento ci dissociamo dalla Campania e ci identifichiamo in uno stato Indipendente chiamato Cilento Liberal.Tutta la nostra solidarietà all’exstracomunitario del Senegal e tanta fame e povertà per questi campani napoletani.

  17. Se la prendono con chi è più debole sti razzisti di m.erda morti di fame .

  18. Per “per calenda”:

    Sei cosciente del fatto, indiscutibile e puramente aritmetico, che la maggior parte dei soldi che produce questa regione li produce la provincia di Napoli? La provincia di Salerno è vasta e c’è poca gente e poche attività: “i soldi” si trovano in costiera (metà, perché il resto della costa, peraltro quella più ricca, è provincia di Napoli) e nelle disprezzate (pure quelle) aree dell’agro nocerino-sarnese. Il resto sono, appunto, mozzarella e poco altro. E credi che si possa sopravvivere? Credi che i famosi soldi che arrivano a Napoli verrebbero equamente divisi con i quattro gatti che siamo a Salerno? Mi pare che siamo sempre al paragone Napoli-Salerno, non se ne può più, è una cosa veramente infantile.

    Per “Selvaggio del Cilento”:

    Non sto a difendere il comportamento ignobile di cui parli, concordo sull’ignobiltà del comportamento. Non concordo sulle divisioni inutili all’interno di quella che è, per me con grande evidenza, la stessa tribù, che tu sia nato al Vomero o sul Carmine.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.