Granata con il 4-3-3 anche a Carpi ma con quale novità nei titolari

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa

Dopo due pareggi consecutivi (a Venezia e con la Ternana), la Salernitana va a caccia della prima vittoria in campionato. I granata sabato pomeriggio saranno impegnati a Carpi, in casa di una squadra che ha dimostrato di essere in salute nonostante la rivoluzione estiva (1-0 col Novara all’esordio, 0-1 nella successiva trasferta a La Spezia). Gli emiliani, che sono nel quartetto delle squadre di testa e a punteggio pieno, non hanno ancora subito nemmeno un gol e ne hanno segnati solo 2 (lo stretto indispensabile per aggiudicarsi due vittorie).

Insomma, per la Salernitana un cliente ostico, come dimostra anche il recente precedente in Coppa Italia: avanti 0-2 all’intervallo (reti di Minala e Zito), i granata si fecero rimontare dai padroni di casa (rigore di Malcore e Concas), tornati in vantaggio con Bocalon all’inizio dei supplementari, i ragazzi di Bollini vennero raggiunti nuovamente da Nzola e poi battuti ai calci di rigore (fatali gli errori dal dischetto di Rosina e dello stesso Bocalon).

La Salernitana, dunque, cercherà la rivincita al cospetto dell’ex Bittante e soci (negli ultimi giorni di mercato, tra l’altro, gli emiliani si sono rinforzati in avanti con Jacopo Manconi, prelevato dal Novara). Al 4-3-1-2 attuato da mister Calabro (lo stesso schema proposto dalla Ternana e che ha creato più di un problema alla Salernitana in fase di non possesso), mister Bollini dovrebbe opporre ancora il 4-3-3.

In attesa di ricevere rassicurazioni sulle condizioni di Rosina (fermo anche ieri per l’infiammazione del tendine rotuleo), il tecnico granata valuta la possibilità di apportare qualche variazione all’undici titolare. Perico più difensivo rispetto a Pucino, potrebbe esordire dal primo minuto. In mediana lanciano la loro candidatura Signorelli e Zito, la cui esperienza potrebbe far comodo in una gara esterna complicata. Ma, al momento, Bollini ritiene più “pronti” Della Rocca e Ricci. Vedremo. In avanti, invece, Bocalon e Sprocati sono in odore di riconferma, per l’ultima maglia è bagarre: Gatto non giocava titolare da aprile e dopo 45 minuti ha finito la benzina, Rossi ha avuto un buon impatto e si è sacrificato in un ruolo non suo, ma in trasferta potrebbero far comodo le doti dell’ultimo arrivato Di Roberto, soprattutto se Rosina non fosse disponibile nemmeno per la trasferta di Carpi.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.