Salerno: per Luci d’Artista arrivano 2 milioni di euro dalla Regione

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
15
Stampa
Ammonta a 2 milioni di euro lo stanziamento della Regione Campania per l’evento Luci d’Artista a Salerno. A stabilirlo una delibera di giunta regionale approvata il 12 luglio scorso ed in esecuzione l’11 agosto. La stessa cifra, 2 milioni di euro è stata stanziata per il teatro San Carlo per la manifestazione “Napoli città lirica”. Le risorse rientrano nel Programma operativo complementare della Campania 2014–2020, per azioni in linea con la strategia regionale Cultura 2020.

L’Assessore al Commercio, Dario Loffredo, a margine della conferenza di presentazione di “Ice To Meet You”, svela alcuni dettagli della prorssima edizione delle Luci d’Artista. “Previste per l’edizione 2017/18 importanti novità che coinvolgeranno anche i cittadini della zona orientale. Per quanto concerne i mercatini di Natale è prevista una gara per le casette di legno, una per la pulizia del’area e per la sicurezza e vigilanza. Escluso il tratto del Teatro Verdi saranno riproposte le aree dello scorso anno. L’area del Lungomare, del tempio di Pomona e di Piazza Sant’Agostino sono certamente tra le più appetivibili ma non è escluso che venga data ai cittadini di Pastena o di Torrione la possibilità di avere il proprio mercatino di Natale. Ritenteremo anche nella zona del Lungomare Marconi. La ruota panoramica? “Ci sarà anche quest’anno. Il grande successo dello scorso hanno ha portato ad avere ben 2 richieste di installazione per le quali indiremo una manifestazione di interesse. E che vinca la ruota piu bella!”

SULLA PAGINA FACEBOOK DI SALERNONOTIZIE MOLTI COMMENTI ALLA NOTIZIA

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

15 COMMENTI

  1. lo spreco dei denari pubblici senza alcun ritorno monetario per le casse degli enti pubblici chi lucra

  2. E’ assurdo…..
    una città dove passeggiano i topi sul lungomare…dove non c’e’ lavoro…. dove le scuole cadono a pezzi…si permette il lusso di spendere tanti soldi per un’iniziativa di cattivo gusto, cafona, ripetitiva, che porta casino in città…inquinamento…traffico….sperpero energetico…..e tutto questo per far vendere qualche pizzetta in piu’ alle rosticcerie o afittare una stanza al b.b. dell’amico consigliere… con le tasse comunali alle stelle ……e’ tutto così assurdo! Riflettete gente, riflettete….

  3. E per la prevenzione incendi 900000 €, cioè meno della metà.
    Adesso sistemategli anche il figlio così il quadro è completo

  4. sono contento che non sono il solo a pensarla come molti di voi,ma purtroppo molti hanno il prosciutto sugli occhi e non vedono i reali problemi della città.

  5. Voi scriventi salernitani siete espressione del disfattismo e del negativismo meridionale.Piangere,Piangere e piangere sempre.L’economia di una città si muove anche con grossi interventi di luci d’artista, ma voi avete cosce di pollo sugli occhi e non vedete nulla,ma vedete solo il vostro provincialismo del sud arretrato e sempre più a sud.

  6. E quando vedi l’evento scarafaggi topi venditori allagamenti venditori abusivi che fanno compagnia in Estate ai Turisti( non i cafoni delle lucine cinesi) il tuo pensiero positivo non provinciale dove corre?
    Oltre il servilismo, concetti tipo “razionalizzazione delle risorse” è presente nel tuo cervello oppure occultato dalla difesa d’ufficio?

  7. pienamente d’accordo con “pensiero positivo”
    il meridionale medio sa solo piangere,lamentarsi ed aspettare il sussidio statale
    iniziative come luci d’artista fanno conoscere Salerno nel mondo
    ma voi sapete pensare solo ai fatti vostri,vi da fastidio il traffico,la confusione
    una volta alla settimana il sacrificio si puo’ fare
    quante attivita’ alberghiere e quanti b&b sono sorti a Salerno in questi anni??
    per fortuna c’e’ anche chi si da da fare
    viva Salerno!!

  8. Marò e che felicità…………ma và và!
    Una domanda alla amministrazione comunale di Salerno:Ok,queste luci per voi sono indispensabili ed imprescindibili,2 milioni di euro sono tantissimi,ma per le luci d’artista si trovano sempre i fondi.
    Per derattizzare e pulire le strade?
    Per “spilare” i tombini?
    Togliere un po’ di “monnezza”dalle strade?
    E le condotte idriche?
    Possibile che per questi servizi di primaria importanza sopra elencati non si trovano mai(molto meno) risorse?
    Un pensiero anche ai bagni dello stadio Arechi….

  9. X Amministrazione Incompetente i Bagni dello Stadio Arechi sono l’esatta fotografia della Città in cui viviamo.
    Purtroppo media assoldati, rete fittizia di voti clientelari hanno fatto si che la realtà delle cose viene coperta dalla classica fetta di prosciutto sugli occhi. Scardinare il 71%(numero che ci meritiamo) sarà difficilissimo ed ci ritroveremo ancora qui a parlare parlare parlare senza avere gli attributi di mandare questa gentaglia a casa.Abbiamo un solo mezzo sfruttiamolo il voto. peggio di cosi non potremo stare
    Ci vuole gente nuova e non megalomana che ami le sorti della Città.

  10. Dove stavi quando Salerno era decadente?? Anche Roma ha i suoi problemi:le formiche sotto il piatto e le fettuccine dentro il piatto.Proprio perchè ci sono problemi bisogna fare qualche cosa per smuovere e intrapendere.Tu depresso sei abituato a non fare,De Luca propone per fare e siano fatte le luci.E luce economica fu.Tu cosa proponi ?? Il non fare e il buio.

  11. Come ogni anno eccovi a mostrare a tutti che siete PAESANI e CAFONI e che per voi ci vorrebbe la SAGRA DI S.MATTEO dove potete girare per il VOSTRO CORSO al fine di mostrare ABBIGLIAMENTO DI MARCA, SMARTPHONE di ultima generazione e di incontrare i VOSTRI PARI ed i meno abbienti che VI DEVONO PORTARE RISPETTO perché voi siete I SIGNORI.
    IGNORANTI CAPRE ma volete capire che grazie alle LUCI che voi definite CINESI, VOLGARI e CAFONE la vostra città è ora una meta turistica che porta benefici economici a TUTTO ciò che ruota intorno al turismo e a chi intelligentemente mette in atto campagne commerciali che consentono di aumentare le vendite in presenza dei turisti.
    Riporto a beneficio di tutti una domanda da me posta l’8 Dicembre 2016 ad un gruppo di 8 pullman provenienti da Varese (8 x 50 posti = 400 persone dalla sola Varese che dista circa 900 Km da Salerno e che pertanto hanno dormito negli Alberghi e B&B della città portando SOLDI ed hanno mangiato nei Ristoranti della città portando altri SOLDI) :
    “Come mai non effettuate spese nei negozi di Salerno ?”
    “Non compriamo perché troviamo prezzi più alti di quelli presenti a Varese e Milano per gli stessi prodotti”
    Penso di aver detto tutto con l’esperienza che vi ho riportato.
    Chissà se un giorno riuscirete a capire l’importanza di queste luci.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.