Salerno, ironie social per i jersey ‘scomodato’ anche il Santo Patrono

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Non si placano le polemiche a mezzo stampa e social per l’installazione dei jersey (le barriere di cemento anti terroristi) nei cosiddetti luoghi sensibili di Salerno. Alle diatribe politiche tra maggioranza ed opposizione si aggiunge anche il mondo dei social tra favorevoli e contrari. Da qualche ora, sul web, circola la prima pagina di un finto giornale con tanto di fotomontaggio e falsa dichiarazione dei portatori di San Matteo che individuerebbero dinanzi ai jersey tra la stazione e il Corso una nuova sosta in occasione della processione del Santo Patrono in programma il 21 settembre. Una provocazione che sta alimentando il dibattito sulle barriere.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.