Bernardini, avvio di stagione sottotono per il difensore granata

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
2
Stampa
26 azioni d’attacco e 0 gol segnati, pur essendosi presentata in ben due circostanze a tu per tu con Colombi la Salernitana non è riuscita a superare il portiere del Carpi, salvato anche da un legno. In trasferta, contro una squadra che ha deciso di giocare con 5 riferimenti difensivi e tre mastini a copertura del pacchetto arretrato, i ragazzi di Bollini hanno fatto la partita. E sono stati puniti dai padroni di casa, abili a capitalizzare al meglio le (poche) palle gol create.

Malcore, subentrato all’infortunato Manconi, ha deciso la partita con una prodezza. La Salernitana, che aveva iniziato il match col 4-3-3 (con Rossi esterno a sinistra al posto dell’acciaccato Sprocati, Minala in cabina di regia con Odjer preferito a Della Rocca e, come previsto, con Perico schierato terzino in luogo di Pucino), dopo aver chiuso il primo tempo sotto di una rete (e con l’occasionissima sciupata da Gatto su assist al bacio di Rossi che grida ancora vendetta) ha cambiato spartito tattico ad inizio ripresa. Bollini ha lasciato negli spogliatoi Rossi e Ricci (il quale prima o poi meriterebbe una chance da regista, ruolo in cui s’è ben disimpegnato a Perugia), ha inserito Rodriguez e Sprocati ed è passato ad un 4-4-2 che, in fase offensiva si trasformava in 4-2-4.

Dopo aver insistito per vie centrali nei primi 45 minuti, la squadra granata nella ripresa ha cercato di dare ampiezza al proprio gioco e di privilegiare le corsie esterne. Il team di Bollini non ha sofferto in fase difensiva (nonostante la presenza di tanti elementi votati ad offendere) grazie alla grande disponibilità al sacrificio dimostrata da Odjer e Minala. Ed è andata vicinissima al pareggio. L’incrocio dei pali colpito da Perico sugli sviluppi di un corner e, soprattutto, la palla calciata alle stelle da Rodriguez a due passi dalla porta hanno strozzato in gola l’urlo dei tifosi granata. Diversamente da quanto accaduto con la Ternana, dunque, la Salernitana a Carpi non è riuscita a rimontare lo svantaggio ed ha pagato a caro prezzo l’unica vera disattenzione difensiva di tutta la partita.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

2 COMMENTI

  1. Bernardini è un bravo giocatore, ma se non è in condizione deve giocare per forza? Non ci sono sostituiti?Di chi è il compito di verificare ciò ? O vogliamo favorire l avversario ?

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.