I fatti del giorno: mercoledì 13 settembre 2017

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
IUS SOLI, DIFFICILE APPROVAZIONE ENTRO FINE LEGISLATURA
PD NON LO CALENDARIZZA A SENATO. ZANDA, MAGGIORANZA NON C’E’

Si restringono ancora di piu’ le possibilita’ che lo ius soli
veda la luce prima della fine della legislatura. Il Pd ha deciso
di non chiedere la calendarizzazione del testo al Senato
perche’, ammette il capogruppo Luigi Zanda, ”ora la maggioranza
non c’e”’. Ma non e’ solo la contrarieta’ di Ap a bloccare il
Pd: il governo non vuole rischiare di turbare i gia’ fragili
equilibri della maggioranza prima dell’approvazione, a fine
mese, del Def che richiede la maggioranza assoluta, ovvero 161
voti. Protesta Mdp, che proprio ieri nel vertice con Giuliano
Pisapia ha definito il ddl sulla cittadinanza una priorita’.
Esulta l’altro alleato di governo, Ap, per il quale ”vince il
buon senso visto che le priorita’ del paese sono altre”. Ed
esultano anche le opposizioni da Forza Italia ai Cinque Stelle,
per i quali ”una valutazione su una legge cosi’ importante
andrebbe fatta dai cittadini tramite referendum”.
—.

TRAGEDIA IN SOLFATARA A POZZUOLI, TRE MORTI IN CRATERE
PICCOLO SI SPORGE E CADE, GENITORI SI GETTANO PER SALVARLO

Tragedia con tre morti nell’area della Solfatara, a Pozzuoli,
uno dei vulcani attivi dei Campi flegrei, meta ogni anno di
decine di migliaia di visitatori. Un bambino di 11 anni, Lorenzo
Carrier, in gita da Meolo, nel veneziano, con la famiglia, si e’
sporto troppo avvicinandosi ad un cratere apertosi di recente,
e, secondo quanto riferito, delimitato e segnalato. Il bambino
e’ finito nella voragine profonda circa due metri e mezzo. Il
padre si e’ lanciato nel tentativo di salvare suo figlio. Lo
stesso ha fatto poi la mamma. Ma in fondo alla buca tutti e tre
sono stati uccisi, molto probabilmente dalle esalazioni killer.
Si e’ salvato solo l’altro figlio di 7 anni.
—.

VACCINI, CONTINUA POLEMICA. VARI CASI DI BAMBINI RESPINTI
RAGGI, NORMATIVA CONFUSA. LORENZIN, SINGOLI EPISODI NON CAOS

Non si placa la polemica sui vaccini a scuola e con l’inizio
delle lezioni arrivano nuovi scontri politici. Non in regola con
vaccinazioni o autocertificazioni alcuni bambini sono stati
rimandati a casa a Udine, Roma, Milano e Padova. La sindaca di
Roma Raggi, in una lettera inviata alla ministra della Salute
Lorenzin e alla sua collega dell’Istruzione Fedeli, parla di
normativa ”confusa” e ”poco chiara”, ”applicata in modo
difforme da Regioni e Comuni in tutta Italia”. Ma sono
”singoli episodi” e con il caos ”c’e’ una bella differenza”
assicura la stessa Lorenzin. Intanto le Asl sono subissate di
prenotazioni per i vaccini stessi.
—.

CASO REGENI, ARRESTATO PER 15 GIORNI LEGALE FAMIGLIA A CAIRO
GENTILONI, TROVARE VERITA’ SU REGENI DOVERE DI STATO

Una Ong egiziana ha confermato che il consulente legale della
famiglia di Giulio Regeni al Cairo, Ibhrahim Metwaly, e’ stato
messo agli arresti per 15 giorni per aver pubblicato notizie
false. La notizia arriva al termine di una giornata segnata
dall’audizione al Copasir del presidente del Consiglio Paolo
Gentiloni, che ha toccato tutti i dossier della sicurezza
nazionale. Trovare la verita’ sull’uccisione di Giulio Regeni
”e’ un dovere di Stato”, ha spiegato fra l’altro Gentiloni,
difendendo la decisione di mandare al Cairo l’ambasciatore
Giampaolo Cantini, che si insediera’ domani proprio con il fermo
mandato di cercare di ottenere la massima collaborazione da
parte delle autorita’ egiziane.
—.

APPLE LANCIA IPHONE X, PRIMO NUOVA GENERAZIONE SMARTPHONE
DOTATO RICONOSCIMENTO FACCIALE. TIM COOK, E’ IL FUTURO

Apple lancia l’iPhone X e apre la strada alla nuova generazione
di smartphone. ”E’ il futuro” dice senza esitazione Tim Cook,
che ricorre alla celebre frase di Steve Jobs ‘one more thing…’
per presentare l’ultimo nato di casa Apple. Wall Street reagisce
fredda al nuovo smartphone per celebrare i 10 anni di iPhone: i
titoli Apple perdono l’1,4%. A preoccupare e’ il prezzo, che
parte da 999 dollari per la versione base, e le consegne: sara’
disponibile dal 3 novembre, lasciando dubbi sulle forniture.
Novita’ del dispositivo e’ il riconoscimento facciale, che manda
in pensione il pulsante ‘home’, finora caratteristica di tutti
gli iPhone.
—.

CHAMPIONS: BARCELLONA-JUVENTUS 3-0, ROMA-ATLETICO MADRID 0-0
GOL DA ANTOLOGIA EX TORINO ZAPPACOSTA IN VITTORIA CHELSEA

Una sconfitta e un pareggio per le squadre italiane impegnate
nella giornata inaugurale della fase a gironi della Champions
League. Il Barcellona batte la Juventus per 3-0 al Camp Nou con
due reti di Messi e una di Rakitic, prendendosi una rivincita
dopo l’eliminazione per mano dei bianconeri nei quarti di finale
della passata edizione. Prezioso 0-0 casalingo per la Roma
contro l’Atletico Madrid. Dopo un primo tempo equilibrato, nella
ripresa vistoso calo fisico dei giallorossi, che si salvano
grazie al portiere Alisson. Nelle altre partite gol da antologia
dell’ex del Torino Davide Zappacosta nella vittoria per 6-0 del
Chelsea contro il Qarabag. (Fonte ANSA).

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.