Salerno: manutenzione caditoie e tombini a disoccupati, proposta della Cisal

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa
“L’ultima ondata di maltempo ci ha restituito una fotografia di Salerno con i soliti problemi e la disoccupazione che continua a dilagare. Ecco perché al sindaco Vincenzo Napoli chiedo di fermare il solito vortice di appalti sui lavori pubblici. Affidi ai disoccupati residenti a Salerno e presenti nelle liste di mobilità i lavoratori di manutenzione di tombini, caditoie e verde pubblico. La città avrà raggiunto un doppio scopo: dare un taglio alla disoccupazione ed evitare di trovarsi allagata dopo il primo acquazzone”. La proposta arriva da Luigi Vicinanza, sindacalista della Cisal di Salerno, da sempre vicino alle tematiche riguardanti i lavoratori non occupati.

“Non parlo di fantapolitica, perché un esempio questa ottica si è registrato già qualche anno fa a Parma. La riqualificazione del verde urbano e più in generale la manutenzione di tombini e caditoie da sempre è frutto di polemiche e di appalti poco chiari. Salerno potrebbe seguire l’esempio di Parma, offrendo un’opportunità lavorative occasionali ai disoccupati o a chi è in mobilità. Questo migliorerebbe ovviamente il loro reinserimento nel mercato del lavoro. Tutto ciò attraverso delle stipule di collaborazione con le cooperative sociali”, ha detto.

 

Per Vicinanza, dunque, offrire occasioni di occupazione, seppur occasionale, deve essere l’obiettivo di ogni amministrazione comunale che punta ad avviare pratiche di buon governo.

“Lancio la sfida al sindaco Napoli. Si tratterebbe di un’esperienza importante che darebbe dignità alle persone espulse dal ciclo produttivo prima di arrivare al traguardo della pensione. Per loro sarebbe una grande opportunità e al contempo restituirebbero alla collettività un aiuto concreto. Sarebbe l’inizio di un cambiamento concreto. Salerno da questo punto di vista può dimostrare davvero tanto”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. Ed i dipendenti delle copertine e quelli comunali l facciamo riposare? Mandiamogli i soli direttamente a casa..
    .

  2. Purtroppo questa proposta non può assolutamente essere presa in considerazione……….ALTRIMENTI I BABBA’ COMM I FANN???
    Politica politicante for ever

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.