Grassadonia: ”Amo Salerno, ma ora la mia Pro Vercelli ha bisogno di punti”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Per lui e Luca Fusco suo collaboratore tecnico sarà una gara particolare. Stiamo parlando del mister della ProVercelli Gianluca Grassadonia che a infovercelli.24 parla del modulo da schierare contro la sua ex amata Salernitana:

Mister Grassadonia, il 3-5-2 è stato abbandonato per sempre?

È un modulo che avevo utilizzato a Messina, vincendo un campionato. Qua a Vercelli lo avevamo provato e riprovato, ma poi ci siamo resi conto che eravamo troppo prevedibili, piatti. Il modulo andava cambiato, solo gli stupidi non si ravvedono. A Brescia abbiamo avuto una squadra più aggressiva, compatta, corta. Dobbiamo continuare così.

Confermerà il 4-3-1-2 anche con la Salernitana?

Se tutti i giocatori fossero a disposizione potrei rispondere di sì.

Chi mancherà?

Altobelli, Jidayi, Rocca e poi sono da valutare tutti quelli che hanno giocato a Brescia, dove si è giocato una partita dura, anche a livello nervoso. Da valutare soprattutto le condizioni di chi è sceso in campo e non giocava da tempo.

Torniamo alla partita di Brescia…

Una partita che andava chiusa nel primo tempo. Un buon punto conquistato, ma che deve essere anche il punto di partenza. Dobbiamo continuare così.

Raicevic è rimasto fuori. Motivo?

Scelta tecnica. Avevo bisogno di attaccanti con caratteristiche diverse rispetto alle sue.

Per la prima volta, nessuna sbavatura in una difesa, schierata a quattro con la novità di Bergamelli.

Dario Bergamelli ha dimostrato di essere un giocatore importante, e la difesa si è ben comportata certo, ma questo è stato determinato dalla maggior compattezza di tutta la squadra.

Arriva la Salernitana, e lei è di Salerno.
Sì, sono nato a Salerno e quindi per me sarà una partita particolare. Ho iniziato a giocare con la Salernitana e ho terminato la mia carriera con la Salernitana. Ma sono un professionista, e il mio primo pensiero è che noi abbiamo bisogno di punti.

E infine. Grassadonia deciderà chi mandare in campo solo dopo la rifinitura in programma domani. Possiamo ipotizzare la conferma del quartetto difensivo, di Vives e Firenze a centrocampo, e l’utilizzo di Raicevic e Polidori, davanti. A meno che il mister non soprenda tutti con un 4-3-3 puro (con Bifulco a destra, Raicevic o Polidori al centro dell’attacco, Vajushi oppure Morra a sinistra).

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.