Ferrovie: campagna contro attraversamento binari, 58 morti nel 2016 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
“Rispetta le regole, ti salva la vita” è la nuova campagna dell’Agenzia Nazionale per la Sicurezza delle Ferrovie, realizzata con il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri e presentata presso il Ministero dei Trasporti alla presenza del Ministro Graziano Delrio, il direttore dell’Ansf Amedeo Gargiulo e il campione mondiale di pallavolo Andrea Lucchetta. Nel 2016, su 92 incidenti complessivi avvenuti su rete Rfi, 72 (78%) sono stati provocati dall’indebita presenza di persone sui binari con 58 morti. Lo spot è in programmazione sulla rete Rai dalla metà di settembre per tre settimane, poi il filmato verrà trasmesso sui circuiti interni dei treni e delle stazioni ferroviarie.
Save your life“, spiega l’Ansf, è il ritornello originale, che rafforza il messaggio lanciato da Lucchetta, testimonial dello spot realizzato prendendo in prestito i personaggi del cartone Spike Team, una serie televisiva prodotta dallo stesso Lucchetta e improntata sui valori dello sport. “Mentre continuiamo a lavorare per rendere sempre più sicuri i trasporti era giusto e importante lanciare un messaggio, soprattutto ai più giovani, sui comportamenti corretti in prossimità dei treni e sulla percezione del rischio”, ha detto Delrio, sottolineando che “è importante capire che dal nostro comportamento dipende la vita degli altri”.
E quindi “grazie a tutti i protagonisti e sostenitori, ad Andrea Lucchetta, e alle federazioni sportive del Volley e Rugby che contribuiscono a far conoscere la campagna”, ha aggiunto il ministro dei Trasporti. La sfida “è lavorare sull’aspetto dell’educazione civica, affrontare il comportamento delle persone”, ha detto Gargiulo. “Questo spot è coerente con le altre campagne per la diffusione dell’educazione alla sicurezza ferroviaria, basate sullo sport e sul gioco per arrivare soprattutto al pubblico giovane, spesso protagonista di atteggiamenti poco sicuri sui binari o nelle stazioni”, ha aggiunto il direttore dell’Ansf
Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.