Salernitana, serve cambiare l’approccio mentale alle gare

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
Il solito approccio molle, la solita dormita difensiva che costa un gol evitabile, il solito pareggio in rimonta, il solito errore sotto porta che vanifica gli sforzi profusi dalla squadra e tutte le mosse tentate da Bollini. La Salernitana rinvia ancora una volta l’appuntamento con la prima vittoria stagionale ma il tecnico granata a fine partita elogia l’atteggiamento del gruppo e chiede di non colpevolizzare eccessivamente Rodriguez. Resta il rimpianto per quello che poteva essere e non è stato, per lo sciagurato gol divorato dall’ex Cesena, che già nel primo tempo aveva sprecato un’occasionissima per regalare il pareggio ai suoi.

Di più, evidentemente, in questo momento la Salernitana non riesce a fare. Con Rizzo, Orlando, Rosina, Odjer, Pucino e Gatto in infermeria, la Salernitana si è presentata al Piola con diverse novità di formazione (Schiavi in difesa, Signorelli in mediana, Alex e Rodriguez in avanti), ma con il solito 4-3-3 di partenza. I granata hanno iniziato benino, ma alla prima disattenzione sono stati puniti severamente dai ragazzi di Grassadonia e Fusco: Firenze ha siglato in solitudine il gol dell’1-0, la Salernitana è andata sotto nel punteggio per la quarta gara di fila.

La Pro Vercelli è stata a lungo padrona del campo (Radunovic ha tenuto ancora una volta a galla i compagni) e gli ospiti hanno agito prevalentemente di rimessa. Ci si è messo anche l’arbitro, che non ha punito con un rosso che ci poteva stare un intervento killer di Mammarella su Alex (in una sfida di un po’ di tempo fa col Lecce, il signor Marini aveva penalizzato i granata evitando di espellere Sacilotto dopo un fallaccio similare). Bollini già prima della fine del tempo è stato così costretto a sostituire il portoghese con Rossi e a cambiare spartito tattico (con l’impalpabile Signorelli al fianco di Minala in mezzo, Sprocati e Ricci adattato sulla fascia, e Rossi più vicino a Rodriguez).

Nella ripresa, l’ingresso di Di Roberto al posto di Signorelli (e il ritorno di Ricci in posizione centrale) hanno regalato un pizzico di vivacità in più alla squadra granata, che ha trovato il pari sugli sviluppi di un velenoso calcio d’angolo di Vitale, con Schiavi bravo a farsi trovare pronto al centro dell’area. I granata hanno chiuso la partita in crescendo, l’erroraccio di Rodriguez, però, ha impedito di loro di portare a termine la missione. Restano alcuni dubbi, delle perplessità che riguardano sia la componente caratteriale della truppa che le scelte dell’allenatore, ma la sensazione è che la Salernitana possa fare certamente qualcosa in più. Intanto, dopo 5 giornate, i granata hanno solo 4 punti all’attivo. Dal match contro lo Spezia i tifosi (ma anche la società) si aspettano un salto di qualità e, soprattutto, i 3 punti.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. Forse Bollini s’illude di essere Sarri del Napoli o Valverde del Barcellona, ma quest’ultimi almeno hanno un gran materiale umano a disposizione, mentre il nostro ineffabile mister continua a perseverare nei suoi pacchiani errori……..fino a quando durerà?

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.