Salerno, Apolito a ‘La Denuncia’ parla della Di Genio: «Frase scorretta»

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Antropologo di fama, Paolo Apolito – Università Roma Tre – dice: “No, l’avvocato Di Genio non ha ragione nell’affermare che i migranti vanno educati a non violentare. Mi aggiungo al coro di coloro che hanno stigmatizzato. E’ un’affermazione del tutto scorretta perché la violenza sui più deboli è interdetta in tutte le culture del mondo. Non bisogna insegnare a nessun migrante a non esprimere violenza in quanto essa ha quasi una interedizione di carattere biologico e sicuramente di carattere culturale”.

Dal particolare al generale: “Però vedo una grave mancanza di nozione antropologica nell’affrontare ed interpretare la grande migrazione, fenomeno non più emergenziale ma strutturale. Il totale disconoscimento di competenze di tipo antropologico preclude la conoscenza dei rapporti tra le culture e delle difficoltà dell’intercultura. Quelli non sono barbari che invadono la nostra civilità e sbaglia chi li considera nettamente inferiori”.

Sui numeri: “In questa dinamica non possono incidere: parliamo di centinaia di migliaia di persone rispetto a decine di milioni. Non c’è un problema di numeri ma di capacità di dialogo; non so se sia corretto o meno che vengano da noi, di certo la gran massa giunge per una prospettiva di vita, non per delinquere”.

Anche Apolito, come poco prima il Presidente del Tribunale per i Minorenni di Salerno Pasqaule Andria, parla quindi di “dati sulla criminialtà (di origine straniera, ndr) contenuti in dinamiche assolutamente normali.

In Svezia, Stati Uniti o Inghilterra alcuni italiani sono automaticamente etichettati in forza di consolidati stereotipi: se sei siciliano sei mafioso, se sei napoletano sei camorrista… Avere una paura indiscriminata degli ‘altri’ è sbagliato”. Sulla gestione dei flussi migratori: “Non vedo nulla di sbagliato ma tanto di provvisorio. Se ci basiamo sul senso umano collettivo e sulle professionalità, in particolare degli antropologi culturali che studiano i problemi delle diversità, potremo trovare il giusto equilibrio”.

 

 

Fonte La Denuncia.it

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.