Calcio: quinta di Sarri “bel segnale, Mertens fuoriclasse

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa
E’ bastato il primo quarto d’ora della ripresa al Napoli per strapazzare e rimontare la Lazio.

Tre gol (Koulibaly, Callejon e un eurogol di Mertens) e il vantaggio di de Vrij era già ribaltato, una dimostrazione di forza, completata dal 4-1 di Jorginho su rigore a tempo scaduto, che fa capire come questo potrebbe essere davvero l’anno buono per la squadra di Maurizio Sarri.

Anche se nel duello con la Juventus il tecnico partenopeo glissa e ironizza: “Siamo ancora al 12% del campionato, come se in una maratona avessimo fatto solo 3 chilometri. Questa classifica ancora non mi dice niente. Oggi sono punti importanti e che ci fanno piacere, poi bisogna archiviare subito, perché tra 72 ore siamo di nuovo in campo. Ma questa vittoria è un bel segnale”.

La grande bellezza di questo Napoli è proprio racchiusa nel gol di Mertens. “Un gol emozionante, il ragazzo continua a crescere. Lui come Maradona? Non scomodiamo Diego, dico che in questo momento Mertens sta diventando un fuoriclasse”, spiega Sarri, ammettendo candidamente che “da parte mia è stata anche una botta di fortuna perché dovevo sostituire Milik lo scorso anno: dispiace che il ragazzo lo abbia scoperto solo a 28 anni, altrimenti sarebbe stato un campione di livello mondiale per anni e anni”.

Un Sarri che nonostante il parziale di 1-0 per la Lazio non ha mai dubitato: “Non avevo brutte sensazioni nel primo tempo – conclude il tecnico partenopeo -. Abbiamo preso gol su una palla sporca, ero tranquillo che la gara si potesse ribaltare. Stiamo facendo qualcosa di buono, questa è una squadra che quando prende in mano il pallino del gioco, prende il pallone e si diverte”.

La rete dell’1-2 che vale i tre punti è arrivata però da José Maria Callejon: “Era una partita difficile – ha spiegato lo spagnolo – ci stavano mettendo in difficoltà ma nel secondo tempo siamo usciti bene e abbiamo fatto il nostro gioco.Mertens? É consapevole di essere forte. Ci dà tantissimo, e deve continuare così. Scudetto? Noi vogliamo stare lì e fare bene di partita in partita. Troppo presto per dire fra chi sarà la lotta finale”.

Mastica amaro Simone Inzaghi, complici anche tre infortuni in difesa (Bastos, Basta e de Vrij) che preoccupano anche per l’immediato futuro: “Dispiace perché davamo più sensazione noi di poter segnare – spiega il tecnico biancoceleste – nel primo tempo eravamo stati noi i migliori e con quel coraggio avremmo vinto noi”.

“Gli infortuni? Il più grave sembra Basta, vedremo Bastos e de Vrij. Cercheremo di recuperare qualcuno, anche dopo la sosta, in questo momento siamo in grande emergenza, dovrò inventarmi qualcosa. Ricorrere al mercato degli svincolati? Probabilmente, assieme alla società vedremo ma non è semplicissimo”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. Dovete portare tanti CERI a S: GENNARO, se non era per gli infortuni della Lazio col CAVOLO avreste vinto ditelo anche a quel buffone di SARRI.

  2. C’è sempre qualcuno che vuole parlare ; ma almeno aziona il cervello ,se ne hai , prima di scrivere.
    Ti rendi conto che stai parlando di aria fritta?

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.